22 febbraio 2019
Aggiornato 08:30

Ancelotti esonerato: una minaccia per due

L’inatteso licenziamento del tecnico emiliano dopo un inizio stagione a dir poco complicato da parte del Bayern Monaco ha avuto il potere di mettere in moto la macchina dei sogni dei tifosi. Innanzitutto quelli rossoneri che farebbero carte false per rivedere Ancelotti alla guida del Milan, ma anche gli appassionati azzurri lo vedrebbero bene al posto del ct Ventura.

L'ex tecnico del Bayern Monaco Carlo Ancelotti
L'ex tecnico del Bayern Monaco Carlo Ancelotti ANSA

MILANO - Adesso è arrivata anche l’ufficialità, ma ormai il dado era tratto già da qualche ora: Carlo Ancelotti non è più l’allenatore del Bayern Monaco. L’ex tecnico di Milan, Juve, Real Madrid, Chelsea e Paris Saint Germain è stato sollevato dal suo incarico dopo la pesantissima batosta subita dai bavaresi per mano proprio del club parigino. 
Scelta inevitabile alla luce del pessimo inizio stagione dei campioni di Germania, sconfitti in serie da Arsenal, Milan, Inter, Liverpool e Napoli nel corso di un burrascoso precampionato; battuti poi anche dalla rivelazione Hoffenheim in Bundesliga e quindi dal Psg in Champions League. 

I tifosi chiamano
Il meno felice di questa decisione, per quanto assurdo possa sembrare, sarà proprio Vincenzo Montella, già alle prese con i suoi mille problema da affrontare per far quadrare i conti a Milanello e rintuzzare gli attacchi continui di società e tifoseria dopo il balbettante inizio di campionato, e adesso costretto pure a convivere con l’ingombrante fantasma di Ancelotti.
Non è un mistero infatti che il tecnico di Reggiolo sia rimasto nei cuori di tutti i tifosi milanisti, ma stupisce l’onda lunga dell’amore rossonero che ha invaso i social non appena si è diffusa la notizia dell’esonero di Carletto. «Sognare non costa nulla, Ancelotti torna da noi», dicono i fans del diavolo nei loro accorati appelli sul web.

Ipotesi Italia
Attenzione però, perchè tra le varie opzioni suggerite dagli appassionati di calcio italiano ce n’è una che non ha nulla a che fare con il Milan ma che riguarda l’azzurro e la fantasiosa idea di sollevare Ventura dall'incarico di CT e sostituirlo con il Carletto nazionale. «Se non posso rivederti al Milan salva questo paese e prendi le redini di questa nazionale allo sbando totale», è uno dei tanti tweet apparsi nelle ultime ore. 
Non sono escluse clamorose sorprese, ma la sensazione è che Ancelotti, anzichè rituffarsi in fretta in una nuova avventura calcistica, potrebbe essere attratto maggiormente da un periodo di relax, dopo il lungo e gravoso stress patito in questi mesi al Bayern Monaco.