27 settembre 2021
Aggiornato 00:00
Calciomercato

Milan: da Sosa a Gomez, tutti i dubbi del mercato

Tolto Pjaca, giudicato unanimemente un potenziale campione, il mercato del Milan continua a galleggiare su nomi improbabili di calciatori di seconda o terza fascia, in evidente contrasto con i tanti milioni garantiti dai cinesi. Come dicono i tifosi sul web: «È come essere miliardari e andare a far spesa al discount».

MILANO - Ok, Marko Pjaca è un potenziale fuoriclasse e su questo fronte non ci sono discussioni. Il Milan si sta muovendo bene, con tempismo, energia e convinzione e l’attaccante croato può davvero essere il nuovo fenomeno del calcio internazionale. Se Adriano Galliani riuscisse - come sembra - a portarlo a Milanello, potremmo parlare del colpo del mercato 2016. Ma per il resto?
I nomi che si continuano a leggere accostati al nuovo Milan cinese destano più di qualche perplessità e Papu Gomez e Josè «Il Principito» Sosa sono solo gli ultimi della lista. Nomi che vanno ad aggiungersi alla sfilza di calciatori su cui Galliani starebbe lavorando dopo aver esaminato la lista della spesa preparata dal nuovo allenatore Montella: Mati Fernandez, Pellè, Vasquez, Pavoletti, Rincon, Fernando, Musacchio, etc. etc. 

Miliardi e discount
La considerazione più immediata che viene in mente è che se il nuovo Milan cinese, quello dell’immediato rientro in Europa, del tornare a vincere in Italia e a dominare nel mondo, vuole ripartire da profili del genere, forse sarà il caso di fare qualche ulteriore riflessione sulle strategie rossonere. Non sembra granchè sensato che un allenatore appena arrivato in un club che ha tanti, tantissimi soldi da investire (i famosi 150 milioni garantiti dai cinesi, oltre ad almeno altri 50 garantiti dalle cessioni di Bacca & co.) e ha bisogno di essere rifondato dalle fondamenta, innervato da robuste dosi di talento, qualità, classe, freschezza, intraprendenza e genialità, punti su  giocatori non di prima fascia, e forse nemmeno di seconda, anziché su potenziali campioni del livello di Marco Pjaca.
Per dirla come un tifoso rossonero, in un commento apparso su un social network nella giornata di ieri, «Inseguire certi giocatori con 200 milioni nel portafoglio e come essere miliardari e andare a fare la spesa nel l'hard discount».