8 maggio 2021
Aggiornato 22:00
Calciomercato-Milan

Balotelli in Turchia, parola di Raiola

Le dichiarazioni del procuratore italo-olandese aprono nuovi scenari per il futuro dell’ex attaccante del Milan, ma anche per il club rossonero che a sua volta potrebbe essere coinvolto nell’operazione che dovrebbe portare Balotelli in Turchia, al Besiktas.

MILANO - Quando parla Mino Raiola è sempre il caso di mettersi comodi in attesa dell’illuminazione. Lungi dal voler beatificare l’ex pizzaiolo italo-olandese, ma spesso e volentieri le sue dichiarazioni contengono la bomba. Di mercato, naturalmente. 

Stavolta l’oggetto della querelle è Mario Balotelli, definitivamente in uscita dal Milan - per fortuna, aggiungeremmo noi - e alla disperata ricerca di una nuova collocazione. Nei giorni scorsi si era parlato di un’apertura di Jurgen Klopp riguardo un ipotetico ritorno dell’ex Supermario al Liverpool, società che detiene ancora, chissà quanto felicemente, il suo cartellino.

«Sono certo che andrà in Turchia»

La notizia del giorno rivelata da Mino Raiola invece tende a sparigliare le carte: «Ho offerto Balotelli al Besiktas e aspettiamo la risposta del club - l’ammissione del procuratore al giornale turco Fotomac -. Già in passato la società aveva cercato il giocatore. Sono molto fiducioso, anzi posso dire che sono sicuro al cento per cento che andrà in Turchia».

Mario vs. Mario

Quanto e perché la cosa possa riguardare il Milan è presto detto. Al Besiktas Balotelli andrebbe a coprire il ruolo occupato nell’ultima stagione - e con immenso profitto - da Mario Gomez. Un ruolino di marcia impressionante quello dell’ex centravanti della Fiorentina in Turchia, ben 26 gol in 33 partite. Un bottino che però sembra aver allontanato definitivamente il bomber tedesco, in cerca di nuovi stimoli e nuove avventure, da Istambul.

Magari proprio a Milano, sponda Milan, dove il club di via Aldo Rossi, in caso di cessione di Carlos Bacca al miglior offerente, potrebbe essere a caccia proprio di un attaccante con le caratteristiche di Mario Gomez.

Quello che potrebbe materializzarsi a breve è quindi un passaggio di consegne tra il tedesco e Balotelli, una sorta di Mario contro Mario in un ideale percorso incrociato tra Istanbul e il capoluogo milanese. 

Fantamercato? Quando c’è di mezzo Mino Raiola, mai dire mai.