23 ottobre 2019
Aggiornato 06:30

Milan: Brocchi prova Boateng, Bertolacci a rischio

Tanto lavoro e massima concentrazione a Milanello alla vigilia del match infrasettimanale contro il Carpi, in programma a San Siro giovedì sera. Mister Brocchi è impegnato a trovare un sostituto di Kucka squalificato e studia un clamoroso ribaltone nella zona centrale del campo.

MILANO - Squadra che vince non si cambia? Quando mai, al Milan certe regole lasciano il tempo che trovano. Soprattutto quando c’è una squalifica - quella inflitta a Juraj Kucka per raggiunto limite di cartellini gialli - a scombussolare i piani di mister Brocchi in vista del delicatissimo impegno casalingo di giovedì sera contro un Carpi in pieno furore agonistico.

La rivelazione Kucka

È opinione comune che nella vittoriosa trasferta in casa della Sampdoria l’ex centrocampista genoano sia stato in assoluto il migliore in campo. Feroce in fase di interdizione (per informazioni chiedere al povero Dodò, rimasto a terra 5 minuti dopo l’intervento - regolare - con cui Kucka gli ha strappato pallone e malleolo per dare il via all’azione del gol rossonero), abile e brillante nella costruzione del gioco. Considerati i mugugni con cui era stato accolto ad agosto dai tifosi che aspettavano Witsel, il trattore slovacco può essere considerato senza tema di smentite la vera lieta sorpresa di questa stagione rossonera.

Favorito Poli

Logica quindi la preoccupazione di Cristian Brocchi alle prese con l’ingrato compito di trovare un sostituto all’altezza di Kucka, capace di garantire energia, vigore e qualità alla linea mediana rossonera. 

Da ieri sui campi di Milanello sono iniziate le prove tecniche di formazione e il candidato numero uno alla sostituzione di Kucka sembra Andrea Poli, entrato a partita in corso a Genova e protagonista di un discreto scampolo di match.

Prince a sorpresa 

Brocchi ha anche provato anche Josè Mauri in mezzo al campo. Ma nell’ ultimo allenamento il neo allenatore rossonero ha tentato una carta a sorpresa: Kevin Prince Boateng. 

L’ex Schalke 04 è stato provato al posto di Bonaventura - arretrato in mediana - dietro le due punte Balotelli e Bacca. Opzione che potrebbe voler dire due cose: o l’esclusione sia di Poli che di Josè Mauri, a beneficio del ghanese con lo spostamento a centrocampo di Bonaventura, oppure la bocciatura - a questo punto pressoché definitiva - di Andrea Bertolacci, ancora una volta pienamente insufficiente contro la Sampdoria.

I giochi sono ancora aperti, solo la rifinitura di mercoledì ci offrirà le risposte tanto attese.