25 maggio 2022
Aggiornato 01:30
La guerra in Ucraina

Matteo Renzi: «Putin ha pianificato scientificamente, vuole cambiare l'ordine mondiale»

Il leader di Italia Viva parlando in Senato: «Il Presidente russo ha in testa un disegno per il futuro, non per il passato. NATO e UE parlino con una sola voce, magari quella di Angela Merkel»

Video Agenzia Vista

ROMA - L'invasione dell'Ucraina è una operazione «pianificata scientificamente», e punta a «cambiare l'ordine mondiale». Lo ha detto Matteo Renzi parlando in Senato. «Vladimir Putin ha in testa un disegno per il futuro, non per il passato. C'è l'idea di cambiare l'ordine mondiale. Se non partiamo di qui non cogliamo la gravità della situazione».

Insiste Renzi: «Nato e Ue vivono momento di sfida enorme. Non lo stanno facendo contro Nato e Ue, semplicemente non le considerano. C'è l'idea di organizzare e costruire un nuovo mondo che parta dalle oggettive difficoltà della Nato e che immagini altri soggetti protagonisti a livello internazionale, l'India e altri».

Ha aggiunto Renzi: «Non credo che Putin abbia fatto un colpo a sorpresa, è un'operazione pianificata scientificamente, partita quando il presidente russo ha visto l'atteggiamento dell'occidente in Afghanistan».

Per questo è necessario che «Nato e Ue parlino con una voce sola, ci sia un inviato speciale Nato-Ue che sia possibilmente lo stesso. Abbiamo per questo proposto Angela Merkel».