19 luglio 2019
Aggiornato 09:30

Matteo Renzi sfotte il Premier: «Conte non decide, non conta e non governa»

L'ex Segretario del PD: «La sua conferenza stampa è una figuraccia per le Istituzioni». Delrio: «Conte subito in Parlamento»

L'ex Premier Matteo Renzi
L'ex Premier Matteo Renzi ANSA

ROMA - «Quando un premier parla alla Nazione dice qualcosa di importante. La conferenza di Conte segna una figuraccia per le Istituzioni: mai si era palesata così evidente la figura di un premier che non decide, non conta e non governa». Matteo Renzi, in un tweet, ha commentato così la conferenza stampa del presidente del Consiglio.

Delrio: «Conte subito in Parlamento»

«Le parole di Conte hanno aperto ufficialmente la crisi di governo». Così il capogruppo del Pd alla Camera, Graziano Delrio ha commentato le dichiarazioni del presidente del consiglio Giuseppe Conte. «I continui litigi, le prevaricazioni e i distinguo tra Lega e M5s non consentono più al presidente del Consiglio di svolgere la sua azione di guida del governo, semmai l'abbia svolta. È lui stesso a averlo detto oggi con molta chiarezza rivolgendosi a Salvini e Di Maio e mettendo sul tavolo le sue dimissioni: il fallimento è certificato da coloro che lo hanno provocato».

«L'Italia merita di più»

«Adesso, se è rimasto almeno un minimo di rispetto delle Istituzioni democratiche, Conte prenda coraggio e venga a riferire in parlamento sull'inattività del governo che dura da mesi e sulle sue intenzioni. L'Italia merita di più», ha concluso il capogruppo Pd.

Fiano: «Conte venga in Parlamento»

Roma, 3 giu. - «Se Conte ha da dirci cose così importanti da aspettare la chiusura dei mercati, le deve dire in Parlamento che è il luogo preposto alla fiducia/sfiducia nei confronti dei governi. La gestione extraparlamentare di questa crisi è il solito schiaffo alle istituzioni». Lo scrive su Twitter Emanuele Fiano, della presidenza del gruppo Pd alla Camera, a proposito della conferenza stampa fissata dal presidente del Consiglio Conte per questo pomeriggio.