14 novembre 2019
Aggiornato 09:30
Crisi israelo-palestinese

Gerusalemme, Israele rimuove i metal detector dalla Spianata delle Moschee, ma...

Il governo israeliano ha rimosso i metal detector che aveva installato presso gli ingressi della Spianata delle Moschee a Gerusalemme, una misura di sicurezza a cui aveva fatto seguito un'escalation delle violenze con i palestinesi

GERUSALEMME - Il governo israeliano ha rimosso i metal detector che aveva installato presso gli ingressi della Spianata delle Moschee a Gerusalemme, una misura di sicurezza a cui aveva fatto seguito un'escalation delle violenze con i palestinesi. La decisione è stata annunciata dall'ufficio del primo ministro Benjamin Netanyahu, dopo un'intensa mobilitazione diplomatica internazionale per impedire un aggravamento della crisi. Il gabinetto di sicurezza israeliano ha accettato "la raccomandazione di tutte le agenzie di sicurezza di sostituire le ispezioni mediante metal detector con un controllo di sicurezza basato su tecnologie avanzate e altri mezzi", ha riferito l'ufficio del primo ministro in un comunicato. Al momento non è chiaro quale sia la natura delle "tecnologie avanzate" di cui si parla nel comunicato dell'ufficio di Netanyahu, ma alcune telecamere sono state installate questa settimana in alcune aree del sito. Allo stesso modo non è noto se i nuovi dispositivi saranno accettati dalla controparte palestinese.