20 febbraio 2020
Aggiornato 21:30
Padania ancora al centro

«Grande Nord», parte davvero da qui la reconquista di Bossi?

Dopo tanto chiacchiericcio alla fine il Senatur ha partecipato a Milano alla prima uscita del movimento secessionista, la creatura dell'imprenditore alberghiero Roberto Bernardelli, che da mesi incalza l'anziano leader offrendo a questo un bacino e un network con cui riprendere in mano la battaglia contro 'Roma ladrona'

La decisione del Consiglio federale della Lega

Bossi cede, La Padania: «Uniti intorno a Maroni»

L'organo del partito sancisce la vittoria maroniana a circa un mese e mezzo dal Congresso federale in cui verrà decisa la nuova struttura di comando della Lega. Zaia: Maroni è l'uomo giusto. Tosi: Io segretario? Per 5 anni sindaco, poi si vedrà

Consiglio federale del Carroccio in via Bellerio

Lega: Bossi, Maroni sarà il segreterio

Disco verde dal Senatur all'ex ministro al Consiglio Federale. Tosi: Ci speravamo, Maroni può allargare il consenso. Dal Lago: Travisate le mie parole a via Bellerio su Bossi

Centrodestra | Lega Nord

Maroni: Si lavora a ritiro candidatura Bossi

Ma la questione successione rimane aperta. Lunedì il consiglio federale. Zaia: La questione del Nord è nostra, torniamo ai fondamentali. Borghezio: Eroi gli imprenditori che evadono per non licenziare. Riccardo Bossi: Soldi per Viagra? Fortunatamente non mi serve

Consiglio federale della Lega Nord

Lega, passa la linea Maroni, tutti espulsi tranne il Trota

Due ore di consiglio federale per ratificare decisioni annunciate (e per convocare il congresso a Milano il 30 giugno e il 1 luglio) ma il vertice non è scorso senza problemi. Rosy Mauro: E' un'epurazione politica, un ricatto da Maroni

La decisione del Consiglio Federale della Lega

Lega: Rosy Mauro «espulsa», il rancore è prevalso sulla verità

Dimissioni da vicepresidenza Senato? Valuto tutto ma un passo alla volta. Non so niente dei conti, a Sinpa solo contributi. Su dimissioni Bossi mi ha detto «valuta e decidi». IdV: Ora Rosy Mauro si dimetta da vicepresidenza Senato

Consiglio federale della Lega Nord

Lega, Maroni «ottiene» l'espulsione della Mauro

Umberto Bossi, i «triumviri» e tutti i componenti del Consiglio federale hanno chiesto più volte a Rosy Mauro di dimettersi dall'incarico di vicepresidente del Senato. Richiesta respinta dall'interessata. Così, i vertici del Carroccio hanno decretato «all'unanimità» la sua espulsione dal partito