23 gennaio 2019
Aggiornato 23:00
Una riforma che risponde pienamente ai dettami di Bruxelles

La Francia insorge contro il «suo» Jobs Act. Altra spallata all'Europa?

Nel silenzio dei media mainstream, da circa un mese la protesta attraversa le strade parigine. Sul banco degli imputati, una riforma del lavoro praticamente identica al Jobs Act targato Renzi. E, ça va sans dire, pienamente rispondente all'austera dottrina imposta da Bruxelles