17 agosto 2019
Aggiornato 23:00
colpita anche l'italia

Attacco hacker mondiale: come si è diffuso 'wannacry'

A mandare in tilt i computer delle strutture di cura è stato un messaggio pop-up in cui si chiedeva agli utenti di pagare un riscatto di 300 dollari in bitcoin per riavere il corretto accesso al computer

attacchi informatici

Ransomware e cyber security: ecco cosa accadrà nel 2017

Nell’anno che verrà, in base agli studi effettuati da Acronis, l’epidemia ransomware continuerà ad aumentare in modo esponenziale e nel 2017 i criminali raccoglieranno almeno 5 miliardi di dollari

evento

Cyber security, domani al via ITASEC17: «Dobbiamo creare un'ecosistema»

«Il nostro Paese - spiega a Roberto Baldoni, direttore del Laboratorio Nazionale Cybersecurity del CINI che ha creato ITASEC - non è ancora pronto a fare 'sistema' per fronteggiare le minacce provenienti dal cyber spazio. C'è bisogno di creare un 'ecosistema'»

sicurezza informatica

Cyber security, nasce il primo "drone laptop"

Danger Drone è dotato di un Raspberry Pi che racchiude tutti i più comuni software da hacking. Nuove possibilità di difesa dagli attacchi (ma anche di subirne)

cyber security

Hackers, l'Italia è tra i Paesi più a rishio dell'UE

L'Italia è uno dei Paesi più colpiti dai cyber attacchi. Le principali porte di accesso per virus e malware sono rappresentate da quei programmi, come Facebook, Skype e Gmail che, per loro natura, sono più utilizzati per la condivisione di contenuti online

l'indagine

Connettersi a Internet all'estero aumenta il rischio cyber crimine

Quasi un viaggiatore su cinque (18%) è stato vittima del cyber crimine durante un viaggio, rispetto al 6% di chi è stato vittima di un crimine nella vita reale. Nel momento di lasciare l’aeroporto, quasi metà dei viaggiatori (44%) ha già effettuato l’accesso a Internet

maggiori informazioni sui rischi

Cyber security, le richieste delle compagnie tech al governo Usa

Confronto tra i vertici delle maggiori compagnie tech - tra le quali Google, Facebook e Dropbox - e Tom Donilon, presidente della Commission on enhancing national cybersecurity (Cenc) all'università di Berkeley

internet

Cos'è il Deep Web e perché fa paura

Circa 4,7 milioni di internauti italiani dichiarano di conoscerlo. Dall’indagine emerge però un atteggiamento "conservatore" di grossa paura e diffidenza verso l'internet libero, auspicato solo dal 19% degli intervistati

sicurezza informatica

Un'app ti dice se qualcuno spia il tuo iPhone

L'app è in grado di capire se lo smartphone è stato vittima di un jaibreak ed è quindi diventato accessibile a terzi. E' stata ideata dal ricercatore tedesco Stefan Esser

contaminazione sul social network

Facebook, allarme virus: attenzione a quel video

Il virus si diffonde tramite un video in cui siete satti taggati. Attenzione perchè vi basta cliccare sulla freccetta e far partire il video per essere contagiati

sicurezza informatica

Cyberattacchi, retail il settore più colpito

Una nuova ricerca rivela che le organizzazioni del settore retail subiscono cyberattacchi tre volte superiori rispetto al settore finanziario

Per un corretto uso di internet

Vivere nel web: i principali consigli per la vostra sicurezza

Sfatando il mito negativo di Internet come Far West in cui gli utenti sono costantemente a rischio raggiro, vediamo i principali accorgimenti da adottare per navigare tranquilli senza temere ogni momento per le proprie risorse.

italia tra i paesi più colpiti

Malware, il virus che ricatta i pc ora è anche "in abbonamento"

Secondo alcuni dati l'Italia è tra i Paesi più colpiti dai ramsomware. La loro forza è che sono semplici da scrivere e se ne possono generare in continuazione e in grandi quantità, usando poi delle tecniche per offuscarli

cyber security

Steam Stealer, il malware dei videogiochi e dei gamer

Le vittime di questi Trojan sono diffuse in tutto il mondo, specialmente in Russia, Stati Uniti, Francia, Germania, India e Brasile. Per rimanere al sicuro, gli utenti hanno bisogno di una soluzione di sicurezza aggiornata

rischio malware

Trojan Acecard, rischio per gli utenti Android su app di banking e pagamenti

La famiglia dei Trojan Acecard utilizza quasi tutte le funzionalità malware attualmente disponibili – dal furto di documenti bancari e messaggi vocali fino alla sostituzione dell’applicazione ufficiale Windows con falsi messaggi che simulano la pagina del login

Ha già colpito 100mila utenti

Mazar, il malware che manda in crash il dispositivo Android

Chi si impossessa del dispositivo attraverso Mazar può inoltre leggere i testi memorizzati e spiare tutto il traffico internet sul telefono. Il messaggio che contiene Mazar è già stato inviato a 100mila utenti in Danimarca

Sicurezza informatica

Spy story nei laboratori Kaspersky

Kaspersky Lab è stata spiata per diversi mesi dalla crew di hacker che ha sviluppato Doqu e Stuxnet, suite di malware focalizzate nello spionaggio in ambito nucleare e che sembrano essere collegate a un ambito governativo occidentale o medio-orientale, anche se il legame non è mai stato formalizzato.

Sicurezza informatica

La classifica dei malware a dicembre 2010

I prodotti Kaspersky Lab nel mese di dicembre 2010 hanno bloccato oltre 209 milioni di attacchi Web, prevenuto oltre 67 milioni di tentativi di infezione tramite Internet

Sicurezza informatica

Il virus più pericoloso? Ares peggio di ZeuS

G Data: un nuovo e pericoloso malware pronto essere distribuito in maniera diffusa. Il prezzo per chi lo vuole utilizzare? 6.000 dollari!

Attacchi in-the-wild

Nuova vulnerabilità critica di Adobe Flash

Trend Micro ha già individuato un malware che sfrutta questa vulnerabilità e che, per ingannare gli utenti, visualizza l’immagine di una cascata

Sicurezza informatica

Classifica dei malware, marzo 2010

Kaspersky Lab, azienda leader produttrice di soluzioni per la sicurezza IT, presenta la classifica relativa alla diffusione dei diversi tipi di malware

La battaglia al malware si combatte sul Web

Trend Micro al Forum ICT Security

Il leader nella sicurezza dei contenuti Internet partecipa all’evento dedicato alla sicurezza ICT in azienda proponendo un intervento dal titolo “Pattern? No grazie!”