18 maggio 2021
Aggiornato 06:30
Sicurezza informatica

Cambia il panorama delle minacce finanziarie dopo il 2020

Secondo una nuova indagine di Kaspersky, nell’anno della pandemia, il panorama delle minacce finanziarie ha subito un cambiamento notevole

Sicurezza informatica
Sicurezza informatica Pixabay

Secondo una nuova indagine di Kaspersky, nell’anno della pandemia, il panorama delle minacce finanziarie ha subito un cambiamento notevole. Dal report «Financial Cyberthreats in 2020», è emerso che il volume complessivo delle minacce su PC e mobile è diminuito mentre le tecniche di diffusione utilizzate dai criminali informatici sono diverse e più avanzate delle precedenti. Inoltre, la geografia degli attacchi si è estesa e diversificata, soprattutto per quanto riguarda i malware finanziari sui dispositivi mobili.

Considerati generalmente come una strada redditizia per utenti malintenzionati, i recenti sviluppi e la crescente attenzione sui dispositivi mobile rappresentano un vero e proprio cambiamento di rotta. Il nuovo trend vede la diffusione di malware progettati per rubare le credenziali o il denaro dagli account degli utenti con un impatto maggiore per le banche online.

I 10 Paesi con la più alta percentuale di utenti vittime di malware (2019):

  • Russia 0,72%
  • Sud Africa 0,66%
  • Australia 0,59%
  • Spagna 0,29%
  • Tagikistan 0,21%
  • Turchia 0,20%
  • Stati Uniti 0,18%
  • Italia 0,17%
  • Ucraina 0,17%
  • Armenia 0,16%

I 10 Paesi con la più alta percentuale di utenti vittime di malware (2020)

Nel 2020, tuttavia, la situazione è cambiata radicalmente e da quanto osservato dagli esperti di Kaspersky l’ordine della classifica sopra citata ha subito delle variazioni importanti. L’Italia è passata dall’ottava alla quarta posizione, con un aumento esponenziale di utenti colpiti: da 0,17% nel 2019 a 0,71% nel 2020. La Russia, a lungo in cima in questa categoria, è scesa al settimo posto nel 2020. Allo stesso tempo, il Giappone e Taiwan, assenti dalla lista dei Paesi presi di mira nel 2019, sono saliti rapidamente fino ad occupare i primi due posti.

  • Giappone 2,83%
  • Taiwan (Provincia della Cina) 0,87%
  • Spagna 0,77%
  • Italia 0,71%
  • Turchia 0,60%
  • Repubblica di Corea 0,34%
  • Russia 0,25%
  • Tagikistan 0,21%
  • Polonia 0,17%
  • Australia 0,15%

«Nel 2020, abbiamo rilevato una serie di paesi che sono diventati nuovi focolai di virus informatici. L'esempio più lampante è il Giappone, che ha affrontato un'ondata di attacchi del trojan bancario Wroba.g. Il lato positivo è che la maggior parte di queste minacce può essere prevenuta. Ecco perché è importante che gli utenti prestino molta attenzione quando effettuano transazioni finanziarie sui dispositivi mobili» ha dichiarato Victor Chebyshev, esperto di sicurezza di Kaspersky.

Raccomandazioni per proteggersi dal malware finanziari

Per proteggersi dai malware finanziari, gli esperti di Kaspersky consigliano di:

  • Installare solo applicazioni provenienti da fonti affidabili e store ufficiali
  • Controllare le autorizzazioni richieste dall'applicazione - se non corrispondono alle sue funzionalità, allora non sono necessarie
  • Installare una soluzione di sicurezza affidabile come Kaspersky Security Cloud per proteggersi da un’ampia gamma di minacce informatiche in ambito finanziario
  • Installare regolarmente gli aggiornamenti e le patch per i software