17 novembre 2019
Aggiornato 22:00

Minardi: Caro Vettel, con questi errori ti giochi il Mondiale

Il campionato si deciderà a favore di chi sbaglierà di meno, e un passo falso il pilota della Ferrari lo ha commesso proprio in questa gara del Paul Ricard...

LE CASTELLET – Il rientro in calendario del circuito del Paul Ricard è coinciso con un monologo delle Frecce d'argento: «Ottavo Gran Premio della stagione, che ci avvicina rapidamente al giro di boa di questo lunghissimo e interminabile campionato del mondo di Formula 1 – racconta il nostro Gian Carlo Minardi – Questa volta la battaglia tra Ferrari e Mercedes è andata a vantaggio di Lewis Hamilton: aveva già dimostrato che questo fosse un weekend a lui favorevole, ma è stato aiutato da un errore alla prima curva di Sebastian Vettel, che è stato anche penalizzato di cinque secondi. Così ha vanificato la sua successiva rimonta a suon di sorpassi compiuta durante questa gara».

Promossi Raikkonen e Verstappen
In compenso la seconda guida ha salvato la giornata della Rossa: «Abbiamo visto un Kimi Raikkonen rigenerato, autore forse della sua miglior gara tra le ultime, e capace di portare a casa punti importanti per la classifica costruttori e di superare Daniel Ricciardo sul finale, conquistando il terzo posto sul podio – prosegue l'ex team principal – Ottimo Max Verstappen, che ha cercato di attaccare e di impensierire Hamilton, ma quest'ultimo ha inanellato una serie di giri da record tra il 23° al 27° passaggio e ha poi saputo gestire benissimo la rimonta del pilota olandese senza grosse preoccupazioni. Adesso andiamo incontro ad altri due Gran Premi ravvicinati: sarà un mese di luglio molto caldo, in cui si arriverà anche al giro di boa dei 21 appuntamenti di questa stagione. Vedremo cosa succederà in casa Ferrari e se, come ho sempre pronosticato io, la supremazia andrà a chi ha commesso meno errori».