20 giugno 2019
Aggiornato 19:30
Calcio

Il calcio cambia: via la doppia valenza dei gol in trasferta

Sono in arrivo importanti e clamorose novità nel panorama calcistico internazionale dopo le riunioni al vertice che si sono tenute negli ultimi giorni

Il calcio si prepara ad un importante cambiamento regolamentare
Il calcio si prepara ad un importante cambiamento regolamentare ( ANSA )

NYON - Il calcio internazionale si prepara ad un'autentica rivoluzione che dopo oltre 50 anni potrebbe stravolgere il modo e i ragionamenti di guardare le partite, specialmente quelle di coppa. L'ormai famoso incontro di Nyon di inizio settimana fra i vertici della Uefa ed i principali allenatori delle squadre più importanti d'Europa ha infatti evidenziato potenziali modifiche nei nelle prossime stagioni potrebbero cambiare il calcio. I contenuti sono noti: l'introduzione di una quinta sostituzione dopo la quarta già vista ai recenti mondiali di Russia e che sarà inoltrata anche nella prossima Coppa dei Campioni, ma soprattutto la regola dei gol in trasferta dal doppio valore e che rappresenterebbe il cambiamento più rilevante.

Modifiche

Il nocciolo della questione, infatti, riguarda proprio le reti realizzate in trasferta: la quasi totalità dei tecnici presenti a Nyon era d'accordo sulla possibilità di eliminare la regola qualora le partite arrivassero ai tempi supplementari, mentre meno unanimità c'è stata nel momento di proporre l'abolizione della norma anche nei novanta minuti regolamentari. Una vecchia battaglia combattuta in passato anche da Adriano Galliani che oggi, forse, penserà che senza la regola dei gol in trasferta l'esito della semifinale di Coppa Campioni del 2003 fra il Milan e l'Inter sarebbe potuto essere diverso. Se la proposta dovesse essere accolta, entro un paio d'anni il calcio potrebbe subire una rivoluzione epocale che cambierebbe ancor di più il modo di giocare, soprattutto in coppa, anche perchè sono stati gli stessi allenatori ad ammettere che oggi segnare in trasferta non è più così anomalo come un tempo e la maggior parte delle squadre gioca maggiormente a viso aperto. In attesa della decisione, tutti i tifosi di calcio fantasticano su quante partite avrebbero stravolto gli esiti e le qualificazioni con regole diverse.