21 ottobre 2020
Aggiornato 06:30
MotoGP | Catalogna

A Barcellona capolavoro di Morbidelli, che si gode la prima pole della carriera in top-class

Alle sue spalle ci sono altre due Yamaha: quella di Quartararo e quella di Rossi, nel giorno dell'annuncio ufficiale del suo passaggio in Petronas per il Mondiale 2021

Franco Morbidelli, Fabio Quartararo e Valentino Rossi a Barcellona
Franco Morbidelli, Fabio Quartararo e Valentino Rossi a Barcellona Sepang Racing Team

A Barcellona capolavoro di Morbidelli, che si gode la prima pole della carriera in top-class. Alle sue spalle ci sono altre due Yamaha: quella di Quartararo e quella di Rossi, nel giorno dell'annuncio ufficiale del suo passaggio in Petronas per il Mondiale 2021. Dovizioso è 17° in griglia, la migliore Ducati è quella di Miller (quarto).

Per Morbidelli si tratta della settima prima fila in carriera (terza quest'anno), ventisettesima prima fila in tutte le classi. Per Rossi si tratta della 148esima prima fila in top-class (la prima quest'anno), il miglior modo per festeggiare il passaggio di Valentino in Petronas dal 2021.

Morbidelli: «Prima pole in top class bellissima»

«Bellissima la prima pole in top class, mi sentivo molto carico, avevo voglia di andare forte, sono partito solo e sono rimasto concentrato, sono contento di questa giornata». Così Franco Morbidelli festeggia la prima pole position in carriera ottenuta nel Gp di Catalogna in programma domani sul circuito del Montmelò.

Rossi: «Giornata speciale, firma e prima fila»

«Oggi è una giornata speciale perché ho firmato il contratto per correre anche l'anno prossimo, sono molto contento per questo». Così Valentino Rossi commenta, nel parco chiuso, la prima fila in Catalogna e l'annuncio della firma con la Yamaha Petronas. «Essere in prima fila è sempre bello, perché è molto importante per la gara, in una giornata così è ancora più bello».

«Abbiamo lavorato bene, già a partire dal venerdì. Sapevo di avere un bel passo e di poter essere competitivo, ma fare un buon giro in qualifica è sempre difficile. Sono riuscito a guidare bene, al limite, senza fare errori, quindi sono contento».

La firma per il Team Petronas della Yamaha

Valentino Rossi correrà nel 2021 nel team Yamaha Petronas. Lo ha reso noto nel corso del weekend del Gp della Catalunya a Montmelò la stessa scuderia. Il pilota pesarese affiancherà l'altro pilota italiano Franco Morbidelli.

«A nome del Petronas Yamaha Sepang Racing Team e di tutti i suoi partner - ha detto Razlan Razali, gran capo della squadra malese - è un onore assoluto dare il benvenuto a Valentino Rossi, un pilota iconico e leggenda nel team il prossimo anno. La sua esperienza sarà una grande risorsa per noi nella nostra terza stagione in MotoGP e siamo sicuri che potremo imparare molto da lui».

«Allo stesso tempo, faremo del nostro meglio per aiutarlo ad essere competitivo e premiarlo per la fiducia che ha in noi. Siamo onorati di questa opportunità e pronti ad accettare la sfida. Crediamo che la combinazione di Valentino e Franco (Morbidelli, ndr) fornirà una forza davvero formidabile in pista per aiutarci nel nostro obiettivo di essere il più competitivi possibile insieme il prossimo anno. Non vediamo l'ora!».