23 febbraio 2020
Aggiornato 22:00
Calcio | Nazionale

Clamoroso al Real Madrid: Zidane lascia i Blancos

La notizia giunge inattesa al termine di una mattinata piena di spifferi. Perez sconcertato. Adesso è caccia al nome dell’erede di Zizou, due nomi in cima alla lista.

Perez e Zidane nel corso della conferenza stampa di addio del francese
Perez e Zidane nel corso della conferenza stampa di addio del francese ANSA

MILANO - Anche i ricchi piangono. Non bastano trofei su trofei, successi, gloria, onori per rendere felici e a prova di crisi i matrimoni. Quello tra Zinedine Zidane e il Real Madrid infatti, malgrado la vittoria dell’ennesima Champions League appena pochi giorni fa, è infatti arrivato al termine, per decisione unilaterale del tecnico francese. Nel corso di una conferenza stampa improvvisata pochi minuti fa nel centro sportivo di Valdebebas. Di fronte a un Florentino Perez sconcertato, Zizou non ha lasciato spazio ai ripensamenti: «Per me e per tutti, penso sia arrivato il momento di cambiare. Non è stata una decisione facile, ringrazio il presidente Perez. Il Real mi ha dato tutto, resterò vicino a questo club per tutta la vita. Può essere un arrivederci, ma adesso era arrivato il momento in cui un cambio era necessario».

Cambio necessario
E ancora: «Voglio ringraziare i tifosi che mi hanno sempre appoggiato sia da allenatore che da giocatore. Durante una stagione ci sono momenti complicati, in cui c’è spazio anche per i fischi, ma voglio dire sempre grazie ai nostri fans. Questo è un momento bellissimo, abbiamo appena vinto la terza Champions League, ma è proprio in una situazione del genere che ho riflettuto e preso questa decisione, anche per il bene dei calciatori. Tutti abbiamo bisogno di questo cambio».
Il presidente Florentino Perez non è sembrato dello stesso avviso, anzi: «Questa è una decisione completamente inattesa, ieri Zidane mi ha comunicato la sua scelta e conoscendolo so che non ci sono spazi per ripensamenti. Malgrado la brutta sorpresa non posso che ringraziarlo per il lavoro svolto».

Pochettino o Conte
E adesso via al toto allenatore per il Real Madrid. Il favorito sembra Mauricio Pochettino, tecnico del Tottenham, ma sta per liberarsi anche l’ex manager del Chelsea Antonio Conte. È probabile che arriverà dalla Premier League il nuovo tecnico delle Merengues. Dopo il comprensibile stupore che ha lasciato interdetta la dirigenza madridista, a breve sarà presa una decisione in tal senso.