20 agosto 2018
Aggiornato 04:30

Milan, continua il restyling societario: ecco chi arriva…

La mission della nuova proprietà è quella di fare tabula rasa del vecchio Milan e in quest’ottica va letta la scelta di puntare su Mario Beretta come nuovo responsabile del settore giovanile.
Il futuro responsabile del settore tecnico del Milan Mario Beretta
Il futuro responsabile del settore tecnico del Milan Mario Beretta (ANSA)

MILANO - Le disposizioni della nuova proprietà sono state subito chiare: fare tabula rasa con tutto quello che c’era prima in via Aldo Rossi, più o meno velocemente. Marco Fassone ha metabolizzato il concetto e una dopo l’altra ha iniziato a far cadere teste, iniziando il rinascimento rossonero. Stavolta, almeno in una fase iniziale del progetto, nessuno dovrebbe lasciare il proprio ruolo, ma c’è una nuova figura che sta per prendere il bastone del comando al Milan in un settore particolarmente delicato e nevralgico per le strategie societarie del più recente passato ma anche del prossimo futuro: il settore giovanile. 

Dalla panchina ai giovani
Malgrado il grande - e apprezzatissimo - lavoro svolto da Filippo Galli e dal suo nutrito staff, Fassone e Mirabelli hanno scelto un nuovo responsabile tecnico di tutte le squadre giovanili del Milan. Si tratta di Mario Beretta, attualmente a capo del vivaio del Cagliari, dopo aver passato una carriera in panchina tra Siena, Brescia, Parma, Chievo, Torino, Paok Salonicco ed altre. Da qualche anno la svolta nella sua carriera, basta panchina e via al lavoro con i ragazzi, compito svolto magistralmente in Sardegna e da adesso in poi, si spera, anche al Milan.

Galli resta
Come si diceva in apertura, al momento non sono previste modifiche nell’organigramma. Filippo Galli è destinato a restare in rossonero per una proficua collaborazione con Mario Beretta. Sempre che questo declassamento formale non induca l’ex difensore del Milan di Sacchi a voltare pagina e cercare fortuna altrove. Non sarebbe uno scandalo, ma si tratterebbe di una gravissima perdita per il club di via Aldo Rossi, soprattutto alla luce del gran lavoro svolto da Galli con i giovani rossoneri nel recente passato: da Donnarumma a Locatelli, passando per Cutrone, Calabria e tantissimi altri in rampa di lancio. 
Nei prossimi giorni assisteremo a questo cambio della guardia e verificheremo quanto sarà indolore. Per il momento Mario Beretta è impegnato ancora con le formazioni giovanili del Cagliari. A breve il suo insediamento al Milan.