24 agosto 2019
Aggiornato 07:00

Pronta una nuova avventura in panchina per Montella

L'ex allenatore del Milan si prepara a tornare in pista dopo l'esonero rossonero

Vincenzo Montella, ex allenatore del Milan esonerato il 27 novembre 2017
Vincenzo Montella, ex allenatore del Milan esonerato il 27 novembre 2017 ANSA

MILANO - Ha passato il Natale in famiglia ma sempre col telefonino acceso ed accanto a lui. Le feste di Vincenzo Montella potrebbero terminare presto, perchè l'ex tecnico del Milan vuole tornare immediatamente ad allenare e non intende starsene a casa stipendiato da quel Milan che tra l'altro dal suo esonero (datato 27 novembre) è andato come se non peggio, vincendo una sola partita (col Bologna) e perdendo contro Verona ed Atalanta, oltre al ridicolo pareggio di Benevento, un'onta che mai verrà cancellata nella pur gloriosa storia rossonera.

Futuro spagnolo?

Ma per Montella il Milan è ormai il passato, perchè l'allenatore campano sta discutendo da qualche giorno con il Siviglia che ha bruscamente ed inaspettatamente licenziato il proprio tecnico Berizzo, reduce peraltro da un grave problema di salute. Montella piace alla dirigenza andalusa per la sua eleganza e per il gioco rapido ed offensivo che aveva mostrato fino alla stagione da incubo in cui l'ex centravanti di Sampdoria e Roma era incappato a Milano. Oltre al tecnico ancora stipendiato dal club milanista, sul taccuino della dirigenza del Siviglia ci sono anche altri due italiani, Guidolin e Mazzarri, ed il tedesco Tuchel, ex allenatore del Borussia Dortmund; il favorito, però, sembra proprio essere quel Montella che qualche tifoso vorrebbe di nuovo sulla panchina del Milan al posto di Gattuso, appena un mese dopo l'avvicendamento fra i due. Il Siviglia preme, forse Montella aspetterà il derby milanese di Coppa Italia in attesa di una nuova chiamata da Milanello, o forse si imbarcherà direttamente per la Spagna, volando verso una nuova e fresca avventura.