20 febbraio 2020
Aggiornato 13:00
Calcio

La Spal vuol fare la spesa a Milanello

In vista del mercato invernale gli emiliani puntano ad almeno due calciatori del Milan per rinforzare la rosa di Semplici

Una fase di gioco dell'ultimo Milan-Spal di campionato
Una fase di gioco dell'ultimo Milan-Spal di campionato ANSA

FERRARA - La Spal di Leonardo Semplici si sta ben disimpegnando al primo anno di serie A dopo cinquant'anni, ma l'obiettivo salvezza resta complicato per la compagine ferrarese che a gennaio avrà bisogno di almeno un rinforzo in ogni reparto per irrobustire l'organico a disposizione del tecnico toscano. La dirigenza emiliana si sta già attivando per inquadrare i profili idonei per la campagna acquisti invernale e non farsi trovare impreparata alla riapertura del calciomercato, un appuntamento da non fallire per l'uomo mercato del club, Vagnati.

Rapporti col Milan

Spal che sembra guardare con interesse dalle parti di Milanello dove la società ferrarese avrebbe soffermato le proprie attenzioni su un paio di calciatori non titolari nel Milan. Il primo nome è quello di Manuel Locatelli che già la scorsa estate era stato nel mirino degli emiliani che avevano puntato ad un prestito del giovane centrocampista, ritenuto poi incedibile da Montella; a gennaio la Spal potrebbe tornare a bussare alla porta rossonera per sondare la disponibilità del Milan per Locatelli, anche se con poche possibilità di successo. Ancora minori, poi, sembrano quelle di arrivare ad Hakan Calhanoglu che i ferraresi vorrebbero portare in Emilia e rilanciare dopo i primi difficili mesi a Milano dove il turco non ha ancora trovato la giusta dimensione; a Ferrara l'ex fantasista del Bayer Leverkusen potrebbe trovare l'ambiente ideale per prendere confidenza col calcio italiano e mostrare quelle qualità al momento ancora inespresse, anche se le percentuali di riuscita di tale operazione sono vicine allo zero, anche perchè difficilmente il calciatore accetterebbe un simile ridimensionamento. Più facile, invece, che fra Milan e Spal possano concretizzarsi altri affari come il prestito del portiere Gabriel (desaparecido dopo l'annata da incubo al Cagliari) o del difensore Gustavo Gomez, esuberi in rossonero e possibili pedine utili a Ferrara.