20 luglio 2019
Aggiornato 18:30

Torino: due ex milanisti per il ruolo di vice Belotti

Il calciomercato invernale è alle porte e i granata sono alla ricerca di un bomber di scorta

Andrea Belotti, centravanti del Torino
Andrea Belotti, centravanti del Torino ANSA

TORINO - Il successo in Coppa Italia contro la Roma e la qualificazione ai quarti di finale della manifestazione ha ringalluzzito tutto l'ambiente torinista, già rinvigorito dal successo di campionato contro la Lazio due settimane fa. La panchina di Sinisa Mihajlovic è ora più salda e la stagione dei granata potrebbe vivere il suo momento di svolta con l'avventura in Coppa Italia che prosegue e la qualificazione europea da poter conquistare in campionato e con due partite abbordabili contro Spal e Genoa che chiuderanno il girone d'andata dei piemontesi.

Vice Belotti

E poi c'è il calciomercato che riaprirà i battenti ad inizio gennaio e che potrebbe regalare a Mihajlovic qualche rinforzo per la seconda parte della stagione. Al tecnico serbo occorre soprattutto un centravanti che possa sostituire Belotti in caso di necessità, dal momento che Boyè è regredito rispetto all'anno scorso, che Niang si conferma pressochè inutile e che gli altri attaccanti in rosa non hanno caratteristiche da centravanti puro. Al vaglio del direttore sportivo Gianluca Petrachi ci sono diversi nomi, due dei quali appaiono in netto vantaggio, entrambi ex calciatori del Milan: il primo è Giampaolo Pazzini che sta vivendo una stagione complicata a Verona con qualche frizione di troppo con l'allenatore Pecchia, troppe panchine e musi lunghi che potrebbero convincere l'attaccante toscano a lasciare il Veneto già a gennaio. Il secondo calciatore sondato dal Torino è Alessandro Matri che a Sassuolo gioca e non gioca, ma che accetterebbe di buon grado la destinazione torinese in una squadra con ambizioni maggiori rispetto ai neroverdi emiliani. Mihajlovic avrà certamente un centravanti in più, lacuna che sta pesando nell'annata torinista dopo i guai di Belotti ed una forma non ancora pienamente ritrovata per il bomber bergamasco.