20 agosto 2019
Aggiornato 22:30

Milan, Andrè Silva: dall’Uefa un assist a Gattuso

Alla faccia di chi continua a mandarlo in panchina, dall’Uefa è arrivato un prestigioso riconoscimento per il portoghese del Milan.

Il centravanti portoghese del Milan Andrè Silva
Il centravanti portoghese del Milan Andrè Silva ANSA

MILANO - Curiosa e strana la storia di André Miguel Valente Silva, meglio noto come André Silva, centravanti portoghese nato il 6 novembre 1995 a Baguim do Monte, nella regione di Gondomar in terra di Lusitania. Di proprietà del Milan che ne acquisito il cartellino in estate dal Porto per la consistente - forse troppo - cifra di 38 milioni, il partner d’attacco di Cristiano Ronaldo nella Nazionale del Portogallo ancora fatica a trovare una sua collocazione precisa con la maglia rossonera sulle spalle. In serie A, ad esempio, il numero 9 del Milan ha totalizzato finora 9 spiccioli di partite per complessivi 479 minuti giocati, senza mettere a segno neppure lo straccio di un gol.

Rendimento differente
Rendimento del tutto opposto rispetto a quanto mostrato da Andrè Silva in Europa League, dove il bomber portoghese ha timbrato il cartellino 6 volte in 6 partite nella fase a gironi e 2 volte in 4 turni della fase preliminare, per complessivi 8 gol in 718 minuti giocati, ad una media di 1 rete ogni 89,75 minuti, praticamente più di uno a partita.
Un ruolino di marcia tanto esaltante non ha mai convinto finora gli allenatori del Milan, prima Montella adesso Gattuso, a puntare forte su di lui anche in campionato e Andrè Silva continua a doversi accontentare di bocconi smozzicati di partita, perdendo intensità ed efficacia sotto porta.

Top 11
Dall’Uefa però potrebbe essere arrivato un assist prezioso per lo staff tecnico rossonero: analizzando le statistiche di FedEx Performance Zone, il sito ufficiale del principale organismo calcistico europeo, UEFA.com, ha selezionato i giocatori che hanno maggiormente brillato nelle sei partite della fase a gironi di Europa League: tra questi - ça va sans dire - anche il bomber portoghese del Milan. Questa la top 11 di Europa League per la fase a gironi: Keita (Ostersund), Lainer (Salisburgo), Papagiannopoulos (Ostersund), Luftner (Copenaghen), De la Bella (Real Sociedad), Rigoni (Zenit), Cnales (Real Sociedad), Freuler (Atalanta), Verbic (Copenaghen), Aduriz (Athletic Bilbao), André Silva (Milan).