16 ottobre 2019
Aggiornato 21:30

Svetta Iannone, Dovizioso è davanti a Marquez

L'italiano della Suzuki sorprende in testa al primo turno di prove libere. Desmodovi è quarto, con 35 millesimi di vantaggio sul rivale in campionato: ma questa posizione non gli basta

Andrea Iannone impenna la sua Suzuki dopo il miglior tempo nelle prove libere
Andrea Iannone impenna la sua Suzuki dopo il miglior tempo nelle prove libere Michelin

VALENCIA – Spunta Andrea Iannone in testa alla prima sessione di prove libere del Gran Premio di Valencia: una conferma della buona tendenza di crescita che la sua Suzuki ha messo in mostra in questo finale di campionato. Ma, alle spalle del Maniaco, le cose si mettono bene per Marc Marquez. E non solo perché in seconda posizione c'è una Honda, quella clienti di Jack Miller (autore anche di una caduta negli ultimi cinque minuti alla curva 8), ma perché comunque, per laurearsi campione, allo spagnolo basta che Andrea Dovizioso non vinca. E Desmodovi, al venerdì mattina, è comunque quarto, alle spalle anche della sorprendente Ktm di Pol Espargaro, pur davanti al suo diretto rivale in campionato: Marquez, infatti, è quinto, a 35 millesimi da Desmodovi.

Gli altri a inseguire
Le solite Yamaha sono ancora dietro: Maverick Vinales è sesto, Johann Zarco settimo, Valentino Rossi addirittura in una disastrosa diciottesima posizione, a 1.4 secondi dalla vetta. A completare i primi dieci posti sono la Honda satellite di Cal Crutchlow, ottavo, l'altra Ktm del collaudatore e wild card Mika Kallio, nono, e Dani Pedrosa con la seconda Rcv ufficiale, decimo. Michele Pirro, la terza guida Ducati, è undicesimo, mentre Jorge Lorenzo non va oltre il dodicesimo posto, a quasi un secondo dalla testa. La MotoGP torna in pista oggi pomeriggio, per il secondo turno di libere, alle 14:05.