9 marzo 2021
Aggiornato 08:00
Calciomercato

Deulofeu, riscatto Barcellona: ma il suo futuro è in Italia

Adesso è ufficiale: il club catalano ha esercitato il diritto di recompra dall’Everton e ha riportato l’attaccante ex Milan a casa. Ma il desiderio di Geri è di trovare una squadra che gli consenta di giocare per non perdere il treno del Mondiale. Sulle sue tracce Juventus e Roma, ma non sono escluse sorprese a tinte rossonere.

MILANO - Le avvisaglie c’erano già state tutte: dopo la sontuosa metà stagione vissuta in rossonero era ormai chiaro a tutti che il Barcellona avrebbe esercitato il suo diritto di recompra dall’Everton, fissato a 12 milioni, e avrebbe riportato quindi Gerard Deulofeu in Spagna. 
Così, dopo essere cresciuto nella cantera blaugrana ed aver girato tra Premier League, Liga e Serie A, uno dei protagonisti della cavalcata della Rojita agli Europei Under 21 è tornato a casa. Ma non per molto.

Il posto da titolare
Secondo quanto si apprende da fonti vicine al calciatore, la permanenza di Deulofeu al Barcellona potrebbe essere di breve durata. Il calciatore ha già manifestato alla dirigenza catalana di volere un posto da titolare nella prossima stagione per giocarsi tutte le sue carte in vista del Mondiale di Russia 2018. Richiesta che una squadra che lì davanti può vantare un tridente di mostri sacri come Messi, Suarez e Neymar non può proprio soddisfare.

Ritorno in Italia
Ed ecco allora farsi largo diverse nuove opzioni per il capitano dell’Under 21 spagnola, tutte con un comune denominatore, l’Italia. Prima la Roma, ora addirittura anche la Juventus, entrambe intenzionate a puntare forte su Geri. Merito naturalmente dei sei mesi vissuti alla grande in maglia rossonera dall’attaccante di Riudarenes.
A proprosito, tra le varie opzioni al vaglio attualmente abbiamo escluso di proposito il Milan, momentaneamente impegnato ad affrontare le questioni Conti, Calhanoglu e soprattutto Donnarumma. Ma non sono esclusi clamorosi colpi di scena. Montella conosce bene e stima il ragazzo, chissà che non chieda a Fassone e Mirabelli un piccolo sforzo per riportarlo a Milanello e fare felici i tifosi rossoneri, già innamorati persi di Gerard Deulofeu.