12 dicembre 2019
Aggiornato 23:00

Milan: Rodrigo Ely e Vangioni alla Spal?

Fitto colloquio fra le due società per il prestito dei due sudamericani alla neopromossa compagine emiliana. Resta il nodo dell’ingaggio che i ferraresi difficilmente riusciranno a pagare.

Leonel Vangioni, terzino argentino del Milan
Leonel Vangioni, terzino argentino del Milan ANSA

MILANO - Non solo Locatelli, la Spal punta anche al prestito di Rodrigo Ely e Leonel Vangioni con il Milan. La neopromossa formazione emiliana, tornata in serie A dopo quasi 50 anni, ha già contattato i rossoneri per il prestito del centrocampista classe 1998, ricevendo un’apertura a metà, poiché Montella non ha ancora deciso cosa fare con Locatelli, se tenerlo in rosa o girarlo un anno a titolo temporaneo; ora la dirigenza ferrarese si è nuovamente fatta avanti con Fassone e Mirabelli per un'altra doppia soluzione in prestito, stavolta per i difensori Rodrigo Ely e Leonel Vangioni, chiusi al Milan oltre che dai nuovi arrivi anche dalla loro inadeguatezza.

Ely, un disastro assoluto nelle poche apparizioni in rossonero all’inizio della stagione 2015-2016, è passato di prestito in prestito senza lasciare alcuna traccia di sé, mentre Vangioni (illustre sconosciuto pure nella sua Argentina) ha giocato quest’anno una manciata di partite durante la penuria di terzini avuta da Montella, ma non ha mai impressionato né il tecnico e né tantomeno i tifosi. La Spal, alla ricerca di elementi con un po’ di esperienza in serie A, è pronta a prelevare i due sudamericani, seppur solo in prestito e con poche possibilità di contribuire al pagamento dei loro ingaggi, ma con l’intenzione di ritagliar loro un ruolo da protagonisti; nelle prossime settimane i colloqui fra Spal e Milan si infittiranno per capire le reali possibilità dell’operazione, poi la palla passerà ai rossoneri e ai due calciatori per chiudere l’affare. Contenti a Ferrara di questo rischio, contenti tutti.