6 dicembre 2019
Aggiornato 01:30

Milan, contro la Fiorentina toccherà di nuovo a Bacca

A pochi giorni dal delicatissimo match contro la Fiorentina, prendono forma le strategie del tecnico rossonero Montella: probabile il rientro di Bacca al centro dell’attacco, mentre sembrano certi i ritorni di Paletta e Kucka dopo le rispettive squalifiche.

MILANO - L’avevamo visto lunedì sera incupito, triste e solitario, costretto a guardare dalla panchina dell’Olimpico i suoi compagni di squadra difendersi con le unghie e con i denti dagli assalti della Lazio. Ma domenica alle 20.45, in occasione del posticipo della giornata numero 25 del campionato di calcio di serie A tra Milan e Fiorentina, potrebbe toccare di nuovo a Carlos Bacca guidare l’attacco rossonero.

Lavoro di scarico

Il centravanti colombiano, per la prima volta da quando è al Milan costretto a restare ai margini per un’intera partita (infortuni esclusi), sembra essere tornato nei pensieri di Vincenzo Montella dopo l’esperimento non particolarmente riuscito del tridente leggero, composto da Ocampos, Suso e Deulofeu al centro, visto proprio all’Olimpico contro la Lazio.

E a proposito dei due attaccanti spagnoli, oggi alcuni calciatori della rosa del Milan hanno svolto un lavoro differenziato di scarico in palestra. Tra questi appunto gli esterni iberici, ma anche Abate, Vangioni  Pasalic. 

La possibile formazione

Da domani però tutti torneranno a lavorare in gruppo in vista del match contro la Fiorentina, uno scontro da dentro o fuori in chiave europea che i rossoneri, dopo un inizio di girone di ritorno contrassegnato da 2 punti in 5 partite, non possono sbagliare.

Sempre a proposito di formazione, detto del possibile schieramento di Bacca dal primo minuto, contro i viola di Paulo Sousa è previsto anche il rientro di Paletta e Kucka dopo la squalifica, oltre alla conferma del Principito Sosa in mezzo al posto del balbettante Locatelli delle ultime uscite.

Per una formazione che potrebbe essere la seguente: Donnarumma in porta; Abate, Paletta, Zapata e Vangioni in difesa; Kucka, Sosa e Pasalic a centrocampo; Suso, Bacca e Deulofeu avanti.