9 luglio 2020
Aggiornato 03:30
Calciomercato | Milan

C’è l’offerta del Bayern per Bacca

Il centravanti colombiano sembra essere entrato nel mirino dei campioni di Germania che l’anno prossimo saranno allenati da una vecchia conoscenza del calcio rossonero, Carlo Ancelotti. Pronti 30 milioni per il Milan che però ne vorrebbe almeno 35. Dopo la finale di Coppa Italia la trattativa potrebbe entrare nel vivo.

MILANO - «Le mie più sentite condoglianze alle famiglie delle vittime dell'attentato di oggi a Bruxelles. È triste che di questi tempi continuino a succedere queste cose. Un abbraccio a tutti in questo giorno così doloroso». Carlos Bacca ha voluto affidare a un social network, per la precisione a Facebook, il suo pensiero sull’angosciante vicenda che ha segnato ancora una volta la pace e la serenità del vecchio continente. A conferma che il centravanti colombiano, prima ancora che uno spietato cacciatore di gol, è una persona sensibile e meritevole di tutta la nostra stima.

Su Bacca il Bayern di Ancelotti
Quella stima che continuano a riservargli gli osservatori dei top club di mezza Europa. Nelle scorse settimane avevamo anticipato un interesse del Real Madrid, pronto a fiondarsi sull’ex Siviglia in caso di cessione di Benzema. Oggi però i tifosi del Milan sanno di dover temere un nemico - se possibile - ancora più pericoloso, il Bayern Monaco, club allenato il prossimo anno da Carlo Ancelotti.

Caccia al sostituto di Lewandowski
I campioni di Germania probabilmente saranno costretti a trovare sul mercato un degno sostituto di Robert Lewandowski, pronto - lui si - a trasferirsi a Madrid, sponda Real. E il futuro tecnico bavarese, nonché ex campione d’Italia e d’Europa sulla panchina del Milan, sembra aver individuato in Carlos Bacca l’uomo giusto al momento giusto.
Con la confusione che regna in via Aldo Rossi, al momento appare piuttosto difficile immaginare quali potranno essere gli scenari di mercato per l’estate rossonera, ma il Bayern Monaco di Ancelotti sembra pronto a mettere sul piatto 30 milioni per il bomber colombiano.

30 milioni non bastano
Un’offerta importante che però Galliani potrebbe rispedire al mittente, se non altro perché parliamo della stessa cifra investita dal Milan per strapparlo al Siviglia meno di 12 mesi fa. Ecco perché è lecito attendersi un rilancio da parte rossonera: della serie, almeno 35 milioni oppure non se ne fa nulla.

Appuntamento dopo la Coppa Italia
Non è escluso che la trattativa possa entrare nel vivo appena si sarà chiusa la stagione del Milan con la finale di Coppa Italia, cioè prima dell’inizio della Copa America che Carlos Bacca disputerà con la nazionale dei Cafeteros. Il Bayern è interessato e Galliani a certe cifre non direbbe no, quindi l’operazione è tutt’altro che impossibile. Certo, poi l’ad milanista dovrebbe mettere a frutto tutti quei soldi per trovare un altro centravanti all’altezza, ma questa è un’altra storia.