25 novembre 2020
Aggiornato 19:30
Calcio - Serie A

Milan, Zapata ci crede: «Pronti a una grande rimonta»

Il difensore colombiano, autore di una prestazione positiva contro il Carpi, richiama all’ordine i compagni in vista del fondamentale match di campionato contro la Fiorentina: «Sono forti ma noi vogliamo i tre punti».

MILANO - Difficile trovare tante note positive in una partita bruttarella, ancorché vittoriosa, come quella contro il Carpi in Coppa Italia. Una di queste, oltre naturalmente alla preziosa rabona di Carlos Bacca, è la prestazione dell’altro colombiano rossonero, Cristian Zapata. Per il difensore dei Cafeteros è la seconda consecutiva da titolare, dopo il ritorno in campo dal primo minuto contro la Roma favorito dal forfait del brasiliano Alex, e adesso l’ex Villarreal sembra averci preso gusto: «Contro gli emiliani ho vinto tutti i duelli individuali - le parole di Zapata ai microfoni di Milan Channel -. Loro erano molto veloci ma non ho avuto problemi, anzi, sul loro gol quasi ci arrivo, ho fatto uno scatto lunghissimo per rientrare. Ho perfino avuto due belle occasioni per fare gol, ma il gol è vicino. Ci sono già andato vicino con la Roma, devo continuare così».

«Contro il Carpi partita difficile»

La partita del Milan contro i ragazzi di Castori non ha appassionato nessuno, ma all’indomani della fondamentale conquista della semifinale di Coppa Italia, è tempo di voltare pagina e guardare avanti: «È stata una partita difficile, il Carpi aveva eliminato la Fiorentina e siamo contenti per aver passato il turno, ma ora pensiamo al campionato».

«Contro la Fiorentina vogliamo i 3 punti»

Con quali prospettive è ancora difficile dirlo, il Milan balbetta, va a corrente alternata ed in questo modo appare difficile la risalita in classifica. Ma Cristian Zapata è fiducioso: «Siamo migliorati tanto nelle ultime settimane. Con la Roma abbiamo avuto le occasioni per vincere, ma non ce l'abbiamo fatta. Con La Fiorentina, invece, vogliamo fare risultato e dobbiamo fare una grande partita per conquistare i tre punti. Loro giocano un bel calcio, davanti sono forti, hanno giocatori che si muovono tanto. Bisogna essere concentrati e non concedergli nulla. Noi però abbiamo le forze per fare una bella rimonta, si deve iniziare domenica, bisogna entrare in campo senza pensieri».