14 dicembre 2019
Aggiornato 00:30

Pepito Rossi adesso ci crede: «Se sto bene posso essere utile alla Nazionale»

L’attaccante della Fiorentina segna al rientro in campo dopo un lungo infortunio e sogna il Mondiale. Intanto le nazionali di Nigeria e Iran hanno diramato le prime convocazioni in vista dei mondiali brasiliani. Colombia in campo il 6 giugno a Buenos Aires contro la Giordania.

Minuto 27 del secondo tempo di Fiorentina-Sassuolo. Pepito Rossi, entrato da appena 7’ al posto dell’ectoplasma di Matri, scambia stretto con Borja Valero e piazza di sinistro una palla morbida alla sinistra di Pegolo. Un gran gol segnato al rientro in campionato, dopo 135 giorni dall’ultima rete segnata, esattamente un girone fa, proprio contro il Sassuolo. Gioia incontentibile, non solo da parte di tutto l’universo viola, ma anche dall’entourage di Cesare Prandelli che potrebbe aver ritrovato il suo bomber in vista dei Mondiali.
«Per andare in Nazionale devo giocare e dimostrare che sto bene e che posso dare una mano alla squadra azzurra. Alla convocazione di Prandelli ci penso, ma prima devo fare ancora delle cose con la Fiorentina come vincere domenica prossima contro il Livorno, consolidare il quarto posto e chiudere al meglio la stagione contro il Torino. Il ginocchio sta bene, forse non ho i 90 minuti nelle gambe ma da questo punto di vista so che posso migliorare». Lo ha detto l'attaccante della Fiorentina, Giuseppe Rossi, nel corso di una conferenza stampa allo stadio Franchi, il giorno dopo la sconfitta interna della Fiorentina contro il Sassuolo. Proprio ieri, contro i neroverdi, «Pepito» è tornato al gol dopo il lungo stop per l'infortunio al ginocchio.

NIGERIA: IL CT KESHI CONVOCA 30 GIOCATORI - Sono 30 i giocatori convocati dal commissario tecnico della Nigeria, Stephen Keshi, nella prima selezione provvisoria in vista della Coppa del Mondo in Brasile, dopo l'incontro con il comitato tecnico della nazionale nigeriana. Le «Super Aquile» sono guidate dal centrocampista del Chelsea John Obi Mikel e dall'attaccante del Fenerbahce Emmanuel Emenike. Nella lista ci sono quattro portieri convocati, il veterano Vincent Enyeama affiancato da Austin Ejide, Chigozie Agbim e Daniel Akpeyi. Non inserito a sorpresa tra i convocati l'attaccante del Villarreal, Ike Uche. La lista sarà tagliata a 23 giocatori il 2 giugno 2. La Nigeria è inserita nel gruppo F con Argentina, Iran e Bosnia-Erzegovina.

IRAN: SONO 28 I PRE-CONVOCATI - Il commissario tecnico dell'Iran, il portoghese Carlos Queiroz, ha invece diramato una lista di 28 giocatori pre-convocati in vista del Mondiale brasiliano. Tra le sorprese il 19enne Sardar Azmoun alla sua prima convocazione dopo l'ottima stagione con il Rubin Kazan. L'Iran, inserito nel girone F con Argentina, Bosnia e Nigeria, preparerà i Mondiali affrontando in amichevole Bielorussia e Montenegro. Questa la lista dei 28 pre-convocati: Portieri: Davari (Eintracht Braunschweig), Haghighi (Rubin Kazan), Ahmadi (Sepahan), Makani (Foolad Khuzestan); Difensori: Heidari (Esteghlal), Mahini (Persepolis), «Mehrdad» Beitashour (Vancouver Whitecaps), Montazeri (Umm Salal), Hosseini (Persepolis), Sadeghi (Esteghlal), Khanzadeh (Zob Ahan), Alenemeh (Naft), Beikzadeh (Esteghlal), Hajsafi (Sepahan), Pooladi (Persepolis); Centrocampisti: Nekounam (Al Kuwait), Teymourian (Esteghlal), Haghighi (Persepolis), Hadadifar (Zob Ahan), Rahmani (Foolad), Jahanbakhsh (NEC Nimeguen), Dejagah (Fulham); Attaccanti: Shojaei (Las Palmas), Khalatbari (Persepolis), Sharifi (Sepahan), Ghoochannejhad (Charlton), Ansarifard (Persepolis), Azmoun (Rubin Kazan).

COLOMBIA: AMICHEVOLE CON LA GIORDANIA IL 6 GIUGNO - La Colombia affronterà la Giordania a Buenos Aires il 6 giugno prossimo come ultimo test prima della Coppa del Mondo. I «Cafeteros» sono inseriti nel gruppo C con Giappone, Costa d'Avorio e Grecia.