17 settembre 2019
Aggiornato 03:00

Lettera UE, Nicola Zingaretti al Governo: «Figuraccia non degna dell'Italia»

Il Segretario del Partito Democratico: «Fatti drammatici per gli italiani: Paese fermo, debito pubblico esploso. Lavoratori Whirlpool traditi da Di Maio e Salvini»

Nicola Zingaretti, Segretario del PD
Nicola Zingaretti, Segretario del PD ANSA

ROMA - «L'Italia è in una situazione drammatica» a lanciare l'allarme è stato il segretario del Pd Nicola Zingaretti, le cui dichiarazioni sono state raccolte da Rainews24 a margine della manifestazione di Cgil Cisl e Uil in piazza San Giovanni a Roma a difesa delle pensioni. Dopo un anno di governo gialloverde, ha spiegato, non si giudicano «le parole ma i fatti. E i fatti sono per gli italiani purtroppo drammatici: da oggi innanzitutto calano le pensioni, il Paese si è fermato è a crescita zero, il debito pubblico è esploso, il costo del denaro... ieri lo spread era a 290 che brucia miliardi che potevano essere investiti nell'economia e il Governo è nel totale caos».

Figuraccia non degna dell'Italia

«La figuraccia di ieri - ha osservato il leader democratico - non è degna di un grande Paese come l'Italia e aumenta l'incertezza e la sfiducia nei confronti del Paese. Noi abbiamo bisogno di un'Italia che si rimette in moto, che ricostruisce delle alleanze internazionali degne di questo nome e non l'isolamento nel quale ci siamo cacciati, che riprende ad investire sui salari, sul lavoro, sulla difesa delle pensioni, sugli investimenti».

Lavoratori Whirlpool traditi da Di Maio e Salvini

«Siamo con i lavoratori di Whirlpool, che hanno trascorso la prima notte di presidio nello stabilimento, traditi dalle promesse e dalla mancata vigilanza del ministro Di Maio sull'accordo sottoscritto nei mesi scorsi con l'azienda». A giudizio del leader democratico «Napoli ed il Sud sono abbandonati e traditi dal Governo di Lega e M5S. Del resto, la distanza siderale dalle decine di crisi aziendali e dalla perdita di centinaia di posti di lavoro di questi mesi, è dimostrata dalle dichiarazioni di questa mattina del ministro Di Maio che ha avuto il coraggio di dire che 'la giornata è cominciata bene'».