Innovazione | Bitcoin

Dove acquistare Bitcoin in Italia (a Rovereto)

A Rovereto apre Comproeuro, il primo negozio in Italia dove è possibile acquistare Bitcoin. Al momento si possono scambiare solo 100 euro

Comproeuro, ecco dove acquistare Bitcoin in Italia
Comproeuro, ecco dove acquistare Bitcoin in Italia (Foto d'archivio)

TRENTO - Ha aperto in provincia di Trento, a Rovereto, il primo negozio che permette di acquistare Bitcoin. Ha aperto i battenti lo scorso week end, mentre il valore della criptomoneta continua a crescere (ieri ha sfondato i 12mila dollari e nel momento in cui parliamo ha superato i 12600 dollari). In via Rialto 2, il negozio «Coproeuro» non passa inosservato e ha già attirato l’attenzione dei passanti. Porti gli euro e in cambio ricevi Bitcoin.

Dietro le vetrate, si fa per dire, c’è inbitcoin, azienda che sviluppa prodotti e servizi per l’uso dei Bitcoin e che ha già fatto parlare di sé per una sorta di «bancomat all’incontrario», in cui s’immettono euro per ricaricare il portafoglio Bitcoin.

Al momento - dato il valore che la moneta sta assumendo in questi giorni - si tratta di spiccioli. Nel negozio di Rovereto, infatti, è possibile solo acquistare dei gadget e bitcoin-card di valore non superiore ai 100 euro. Per portare a termine l’operazione, inoltre, è necessario presentare un documento valido. Con la fluttuazione di Bitcoin, tuttavia, quei pochi centesimi potrebbero trasformarsi o in una somma decisamente alta oppure rimanere solo spiccioli, nel ricordo di una delle «non» valute più discusse della storia.

Leggi anche: Dove pagare con Bitcoin in Italia »

Quello che si appresta a fare il negozio di via Rialto, però, è quello di diventare un cambiavalute, dove chiunque potrà acquistare Bitcoin a norma di legge. Anche se, a oggi, non esiste ancora nessuna normativa in merito. Anche se non mancano i moniti e le autorità che si sono già pronunciate relativamente al Bitcoin. L’ultimo in ordine di tempo è stato Yves Mersch, della Banca centrale europea, secondo cui il Bitcoin «essendo per definizione virtuale, non rappresenta un credito nei confronti di un'emittente e non si qualifica formalmente come valuta».

Comproeuro
Comproeuro (Comproeuro)

Per Marco Amadori, di inbitcoin, il suo Comproeuro potrebbe essere solo il primo di una lunga serie di negozi dove sarà possibile scambiare euro con Bitcoin. «Il punto commerciale di via Rialto è già operativo e in questo periodo si possono acquistare le ‘Bitcoin card natalizie’ per regalare qualcosa che si rivaluta nel tempo». Sicuramente una buona idea per gli appassionati o per quell’amico nerd a cui non sapete mai cosa regalare.

L’obiettivo è quello di rendere la provincia di Trento una Bitcoin Valley a regola d’arte. Un’occasione per attirare imprese, lavoro, possibilità e - naturalmente - fatturato. In Bitcoin.