La candidata del FN attacca: 'Per tenere a bada popolo con armi'

Francia, Le Pen: l'Ue con l'esercito va verso deriva autoritaria

Secondo la candidata del Front National Marine Le Pen, l'idea di un esercito comune europeo è 'assurda', perché sdogana il rischio di una deriva autoritaria dell'Ue

La leader del Front National Marine Le Pen.
La leader del Front National Marine Le Pen. (Marco Aprile / Shutterstock.com)

PARIGI - Marine Le Pen, candidata del Front National francese alle presidenziali, ha accusato l'Unione europea di «deriva autoritaria» perché lavora a un «progetto oscuro» di un esercito europeo che ha l'obiettivo di «tenere a bada il popolo con le armi».

L'esercito europeo per Marine Le Pen
«Oggi il 'sistema' cerca di venderci l'idea assurda, stupida di un esercito europeo - ha dichiarato Le Pen parlando a 1.500 persone durante un comizio in una sala mezza vuota - L'Europa dal punto di vista della realtà politica e umana sarà sempre una moltitudine di popoli, di stati e di interessi. Quindi mi chiedo ancora, a che serve un esercito europeo?». E la risposta della candidata del Fn è: «Forse per mettere a tacere tutte le velleità di indipendenza degli stati e finalmente tenere a bada il popolo con le armi?». E ancora: "Questo costituirebbe una minaccia intollerabile per le libertà fondamentali dei popoli europei».

(fonte afp)