23 giugno 2024
Aggiornato 04:30
La crisi siriana

L'esercito siriano riconquista Rankus

I militari di Damasco rafforzano la presa sulla regione di Qalamun, strategica lungo la frontiera con il Libano. I fedeli ad Assad hanno inflitto un'altra dura sconfitta all'opposizione dopo che un mese fa avevano preso l'ultima roccaforte ribelle nella regione, la città di Yabrud

DAMASCO – L'esercito siriano ha ripreso il controllo della città di Rankus, rafforzando la presa sulla regione di Qalamun, strategica lungo la frontiera con il Libano. «Reparti dell'esercito hanno portato a termine la loro operazione nell'area di Rankus e ripristinato la sicurezza e la stabilità dopo aver eliminato un cospicuo numero di terroristi», hanno detto gli organi di informazione di Stato.

Nei combattimenti tra martedì e mercoledì, 28 ribelli sono stati uccisi nella zona di Qalamun e nel Ghouta orientale, sempre nella provincia di Damasco. Le truppe appoggiate dai miliziani pro-regime e dal movimento sciita libanese Hezbollah hanno conquistato la maggior parte di Qalamun, attraverso cui transita una cruciale autostrada che collega Damasco ad Homs. Lo scorso mese, i fedeli di Assad avevano inflitto un'altra dura sconfitta all'opposizione prendendo possesso della sua ultima roccaforte nella regione, la città di Yabrud.