12 agosto 2020
Aggiornato 11:30
Economia

Von der Leyen annuncia stop Patto UE

Videomessaggio della presidente della Commissione Ue sulle misure d'emergenza per la crisi economica legata all'epidemia di coronavirus: «Pompate denaro finchè serve»

Ursula von del Leyen, Presidente della Commissione Europea
Ursula von del Leyen, Presidente della Commissione Europea ANSA

MILANO - La Commissione europea ha formalizzato la proposta - annunciata la scorsa settimana e già accolta con favore dai leader europei - di attivare la clausola generale di salvaguardia, che consentirà agli Stati di sospendere le prescrizioni de patto di Stabilità e di crescita sui piani di riduzione del deficit, per far fronte all'emergenza coronavirus. Lo ha annunciato via Twitter la presidente Ursula von der Leyen, aggiungendo che questo consentirà ai governi di «iniettare danaro nell'economia».

BCE: «Banche possono immettere fino a 1.800 miliardi extra in economia»

Le misure messe in campo lo scorso 12 marzo dalla Bce consentiranno alle banche che operano nell'Unione valutaria di erogare potenzialmente fino a 1.800 miliardi di euro a favore di imprese e famiglie che si trovino nella necessità di ottenere liquidità supplementari. La stima è della stessa Bce, secondo quanto riporta il comunicato sulla flessibiltà supplementare annunciata oggi dal ramo di Vigilanza sulle banche dell'istituzione.

Tra le varie ricadute positive dei provvedimenti varati giovedì scorso, spiega ancora la Bce, vi è anche un alleggerimento dei requisiti patrimoniali che equivale a 120 miliardi di euro riguardo al coefficiente patrimoniale e Cet1 del settore. Le misure decise consentono alle banche anche di assorbire perdite senza che si inneschino misure di vigilanza.