25 giugno 2017
Aggiornato 07:30
> <
RSS

Milan, ora Niang è un problema

Il lungo periodo negativo vissuto dal francese rimette in discussione le strategie della società rossonera: puntare ancora su di lui o provare a cederlo al migliore offerente? In via Aldo Rossi non sembra esserci la fila di pretendenti, quindi toccherà a Montella insistere per rigenerarlo.

FIFA miglior allenatore 2016, c'è anche Ranieri

Il vincitore sarà designato con il sistema di voto combinato, ovvero il 50% delle preferenze verrà fuori dalle scelte dei commissari tecnici e dei capitani di tutte le nazionali, l'altro 50% dai voti online degli appassionati e di oltre 200 rappresentanti dei media provenienti dai sei continenti. Touré tende la mano al City: «Chiedo scusa a tutto il club».

Fassone e Mirabelli, inizia la missione per il Milan

Tanta curiosità tra i tifosi rossoneri per la prima uscita di Fassone e Mirabelli, ancora non ufficialmente insediati, ma sicuri nuovi amministratore delegato e direttore sportivo del Milan. I due futuri dirigenti rossoneri sono stati a vedere Chelsea-Leicester per verificare la disponibilità di Fabregas, ma anche del brasiliano Oscar. A rischio invece Pasalic.

Per Conte debutto in Premier contro il West Ham

Diramato questa mattina il calendario per la prossima stagione del campionato inglese che inizierà il 13 agosto, terminerà il 21 maggio 2017 e che vedrà protagonisti ben quattro allenatori italiani: Antonio Conte al Chelsea, Walter Mazzarri al Watford, Francesco Guidolin allo Swansea e Claudio Ranieri al Leicester.

Il Leicester di Ranieri in trionfo a Bangkok

Strade di Bangkok addobbate di bianco e azzurro, colori della squadra vincitrice della Premier League. Un vero bagno di folla per giocatori e allenatore in Thailandia, organizzato da Vichai Srivaddhanaprabha, il miliardario thailandese proprietario del club. (Immagini AFP).

È Vilhena il primo colpo del Milan 2016/17

Mentre i vertici Fininvest trattano con la cordata cinese per la cessione del pacchetto di maggioranza del Milan, l’attuale ad è già al lavoro per potenziare la squadra. È in quest’ottica che va vista l’operazione Vilhena, centrocampista classe ’95 del Feyenoord, preso a parametro 0 grazie all’intermediazione di Mino Raiola.

> <