4 giugno 2020
Aggiornato 07:30
Riforme

Legge elettorale alla Camera, riforme costituzionali al Senato

I presidenti delle due ali del Parlamento si sono accordati, per «un'equilibrata condivisione dell'impegno riformatore ». A Palazzo Madama si lavorerà per «l'avvio di un più moderno ed efficiente bicameralismo differenziato»

9 dicembre

Dai forconi «attacchi alla rappresentanza» sociale

Il premier Letta: «Esiste un principio di democrazia elementare, le istituzioni trattano e discutono con i legittimi rappresentanti» e «se si raggiungono accordi» con la stragrande maggioranza di sigle o movimenti allora bisogna rispettarli

Internet | Pubblicità online

Google: «Perchè pagare se nessuno vede la tua pubblicità?»

Google si appresta a lanciare una piccola rivoluzione sulla pubblicità via internet: farà pagare gli inserzionisti solo per gli spazi effettivamente visualizzati dagli utenti. Intanto cresce la pubblicità di YouTube

Fratelli d'Italia

La Russa, su Bankitalia «non si può far finta di nulla»

Il presidente di Fdi: «E' una battaglia anche per quella gente che protesta e per la quale non c'é un euro. Non può non avere risposte dal governo e dalla maggioranza, ma non può non far emergere anche la posizione dei partiti di opposizione. Non si può far finta di nulla»

Movimento 5 stelle

Grillo: Napolitano è incompatibile, poi chiede «senso della misura da parte di tutti»

Il leader del M5s: «Va sollevata la questione tra l'aggressivo ruolo politico di parte assunto dal presidente e la funzione attribuita dalla Costituzione al presidente della Repubblica, tra un esercizio esorbitante dei poteri presidenziali e la permanenza in quella carica. Bisogna ristabilire un minimo di ordine nei rapporti istituzionali e politici, per porre sui binari giusti il conten

Forza Italia

«Se mi mettono in prigione ci sarà la rivoluzione»

Il leader di Fi Berlusconi: «Non si può incarcerare una persona che sta per fare una campagna elettorale contro una maggioranza che ha usato il suo braccio giudiziario per tentare di eliminarla dalla scena politica»

La crisi dei debiti sovrani

BCE, l'Italia rischia «inosservanza» sul rapporto deficit-Pil

Secondo la Banca centrale europea il Belpaese è fra i 5 Stati che potrebbero sforare sugli impegni di risanamento dei conti pubblici. Da Bruxelles hanno però ricordato che Roma ha risposto a queste preoccupazioni anche presentando la spending review

9 dicembre

Alfano: ai presidi una galassia variegata ma organizzati anche da estrema destra e ultras

Il ministro dell'Interno: «In piazza persone appartenenti alle più svariate categorie. Già nella fase preparatoria formazioni di estrema destra hanno manifestato l'intenzione di appoggiare la protesta, partecipando poi effettivamente ai presidi e alle iniziative di piazza svolte nei giorni seguenti. Più limitato è risultato invece il coinvolgimento di gruppi antagonis