22 maggio 2022
Aggiornato 17:00
Formula 1 | Mondiale 2022

F1 Sprint, a Imola Verstappen gela Leclerc e la Ferrari. Sainz grande rimonta: parte 4° nel GP

L'olandese della Red Bull ha beffato all'ultimo giro il monegasco che era scattato in testa. Terzo Perez davanti alla seconda Ferrarari dello spagnolo, poi le due McLaren

F1 Sprint, a Imola Verstappen gela Leclerc e la Ferrari. Sainz grande rimonta: parte 4° nel GP
F1 Sprint, a Imola Verstappen gela Leclerc e la Ferrari. Sainz grande rimonta: parte 4° nel GP Foto: Red Bull

Delusione Ferrari nella Sprint Race di Imola, vigilia del Gp dell'Emilia Romagna. Dopo essere passato in testa al via Chalers Leclerc ha ceduto la posizione all'olandese Max Verstappen al ventesimo giro dei ventuno previsti. Pilota della Red Bull che partirà così in pole position domani a Imola. Splendida rimonta di Sainz, da decimo a quarto. Delusione Hamilton, solo 14°. Ordine d'arrivo con Verstappen davanti a Leclerc, poi Perez e Sainz, Norris e Ricciardo, Bottas e Magnussen, Alonso e Mick Schumacher.

Verstappen: «Gestite meglio le gomme»

Max Verstappen conferma la pole position di ieri e si impone anche nella Sprint Race odierna a Imola, ottenendo così la prima posizione sulla griglia di partenza del Gran Premio dell'Emilia Romagna 2022, valido come quarto round stagionale del Mondiale di F1. L'olandese della Red Bull è stato autore di un pessimo scatto al via, in cui ha ceduto la testa della gara alla Ferrari di Charles Leclerc. Successivamente ha effettuato il sorpasso decisivo a due giri dalla fine.

«La partenza non è andata molto bene. Non so cosa sia successo, ma ho avuto troppo pattinamento. Ci è voluto del tempo per mettere pressione a Charles, ma alla fine credo che abbiamo gestito meglio le gomme e sono riuscito ad entrare nella zona DRS. Poi abbiamo fatto una bella lotta alla curva 2 e sono riuscito a passarlo», racconta Verstappen dopo la Sprint.

Leclerc deluso: «Problemi di gomme»

Charles Leclerc prova a guardare il bicchiere mezzo pieno dopo aver conquistato la seconda posizione al termine della Sprint Race del Gran Premio del Made in Italy e dell'Emilia-Romagna, quarto appuntamento del Mondiale di Formula Uno 2022. Sul tracciato «Enzo e Dino Ferrari» di Imola il pilota monegasco della Ferrari ha cullato a lungo il sogno di poter vincere la gara sulla distanza dei 100 chilometri, ma Max Verstappen ha realizzato il sorpasso decisivo a 2 giri dalla fine, togliendo il sorriso al pilota del Cavallino Rampante.

«Chiudo comunque con la prima fila di domani ed è un aspetto importante - ha detto il monegasco - Oggi abbiamo faticato a livello di gomme e non ce lo aspettavamo, dovremo capire cos'è successo. Ad ogni modo il passo era buono fino a quel momento, quando abbiamo riscontrato un po' di graining sulla anteriore sinistra. Per quel motivo abbiamo perso una posizione, peccato. Domani è un altro giorno e sappiamo che ci sarà da lottare duramente».

Sainz e la rimonta super

Mattatore della gara sicuramente Carlos Sainz, passato dal decimo al quarto posto dopo lo stop che ieri lo ha escluso dalla Q3. «Non potevo fare meglio, oggi una gran bella rimonta – dichiara soddisfatto lo spagnolo che si è portato al secondo posto della classifica piloti –. L’importante domani è essere 2 contro 2. La Red Bull ha meno degrado delle gomme ma ci inventeremo qualcosa per lottare alla pari. Queste monoposto agevolano i sorpassi, io mi sono trovato bene e sto imparando a guidare sempre meglio» Una gara solida quella del numero 55 della Ferrari, che però predica calma soprattutto per il graining che ha condizionato la prestazione del compagno di squadra: «Occorre risolvere il problema alle gomme, la Red Bull ha gestito meglio».