19 ottobre 2021
Aggiornato 17:00
F1 | GP di Russia

Qualifica pazza a Sochi: pole show di Norris, seconda la Ferrari di Sainz

George Russell al volante della Williams, è terzo e in seconda fila assieme a Lewis Hamilton, che perde tempo prezioso in ingresso in pit lane. Leclerc e Verstappen partiranno dal fondo della griglia

Carlos Sainz in prima fila a Sochi
Carlos Sainz in prima fila a Sochi Ferrari

SOCHI - Lando Norris partirà a sorpresa in pole position nel Gran Premio di Sochi di Formula 1 in programma domani. Il pilota della McLaren ha preceduto tutti sul circuito russo, colpito dalla pioggia in mattinata, con il tempo di 1'41:993 davanti alla Ferrari di Carlos Sainz (a cinque decimi). George Russell al volante della Williams, è terzo e in seconda fila assieme a Lewis Hamilton, che perde tempo prezioso in ingresso in pit lane. L'altra Ferrari di Charles Leclerc partirà dal fondo della griglia assieme alla Red Bull di Max Verstappen, leader del Mondiale: entrambi hanno infatti cambiato la power unit. L'olandese non è nemmeno sceso in pista per risparmiare il materiale in vista della gara di domani.

Norris: «Troppo felice, non penso ancora a domani»

Prima fila inedita con pole di Norris davanti a Sainz; Russell davanti ad Hamilton e Leclerc e Verstappen che partiranno dal fondo, con l'incognita meteo. «Fantastico, non so cosa dire - commenta Norris - È stata una sessione incredibile, non pensavamo di riuscirci ma alla fine abbiamo messo le slick al momento giusto e ce l'abbiamo fatta. Sono estremamente felice, devo dire solo un grande grazie al team, hanno fatto un lavoro perfetto».

Tra l'emozionato e l'umile, Norris si gode il presente. «Non voglio elogiarmi troppo, ma le condizioni qui erano dure, una Qualifica complicata. Sono stato bravo a tenere le gomme calde e poi ho rischiato, tanto, ma alla fine ha pagato. Per domani? Non voglio pensarci ancora, spero di tenere la prima posizione ma voglio godermi il momento, la mia prima pole, sono troppo felice. Spero solo sia la prima di molte pole in carriera».

Davvero un magic moment per McLaren dopo il week end di Monza. «Non ci aspettavamo tutto questo, abbiamo colto un'altra grande opportunità e speriamo di continuare così».

Sainz non si accontenta: «Proverò a passare Norris»

«Sono molto contento. Fin dall'inizio sono state delle Qualifiche complicate però già dopo il Q2 ho capito che c'era una possibilità». Così Carlos Sainz che partirà domani in prima fila per il Gp di Rossia a Sochi. «Con le slick andavamo bene, siamo stati bravi a portarle a temperatura e abbiamo fatto un gran giro. Ce l'ho messa tutta, ho spinto tanto ed abbiamo fatto un buon risultato. Domani sarà tutto da vedere, sembriamo più forti qui sull'asciutto, siamo competitivi anche se sappiamo che Mercedes e Red Bull sono più forti e quindi sono temibili anche se partiranno da dietro. Noi però ci siamo, lotteremo e cercheremo di divertirci».

Lo sguardo dello spagnolo è già rivolto a domani, a quando si spegneranno i semafori: «Mi aspetto una gran battaglia, voglio superare Norris già alla curva due, mi dovrò preparare bene stanotte perché parto dallo sporco e non deve perdere nulla allo scatto. Dovrò difendermi e attaccare per superare Lando».