22 ottobre 2020
Aggiornato 03:00
Formula 1

Sebastian Vettel non molla: «Sento di poter dare ancora molto in Formula 1»

Il tedesco della Ferrari: «Non penso di trovarmi in condizioni peggiori a livello fisico rispetto ai tanti anni in cui ho corso in F1». Leclerc: «Lavoriamo per tornare ad alti livelli»

Sebastian Vettel non molla: «Sento di poter dare ancora molto in Formula 1»
Sebastian Vettel non molla: «Sento di poter dare ancora molto in Formula 1» ANSA

«Come sto fisicamente? Mi sento molto bene e sento di poter dare ancora molto. Non penso di trovarmi in condizioni peggiori a livello fisico rispetto ai tanti anni in cui ho corso in F1». Sebastian Vettel si sente ancora nel pieno delle sue capacità in attesa di firmare un nuovo contratto dopo l'addio a fine stagione alla Ferrari.

«Dipenderà tutto da quali opzioni avrò per il futuro - ha aggiunto il tedesco in conferenza stampa pre Gran Premio di Gran Bretagna - e spero di esserci anche nel 2022 quando ci sarà un grande cambiamento nelle regole di questo sport ». Infine sulle prestazioni della Rossa: «Sono stato piuttosto chiaro anche le ultime volte: con il pacchetto giusto penso che questa macchina abbia ancora tanto da dare», ha chiosato Vettel.

Leclerc: «Lavoriamo per tornare ad alti livelli»

«Non c'è alcuna frustrazione da parte mia, stiamo vivendo un periodo difficile. Ci vorrà parecchio lavoro per tornare al livello dove vogliamo arrivare». Lo ha detto Charles Leclerc in conferenza stampa alla vigilia del via del weekend del Gran Premio di Gran Bretagna. «C'è ancora tantissimo lavoro davanti a noi - ha aggiunto il monegasco della Ferrari -. Siamo motivati nel provare a rendere le cose migliori e a lavorare nel modo migliore per progredire».

Gp di Monza a porte chiuse: tifosi saranno rimborsati

Il Gran Premio d'Italia 2020 di Formula 1 all'Autodromo Nazionale Monza, in programma dal 4 al 6 settembre, si svolgerà a porte chiuse, senza spettatori. I biglietti già acquistati saranno rimborsati per l'intero valore del prezzo facciale dei ticket a partire da ottobre 2020, ma non saranno rimborsate le commissioni applicate direttamente ai clienti dalle piattaforme. Lo ha comunicato in una nota l'Autodromo.

I tifosi che hanno acquistato il loro biglietto saranno contattati via e-mail nelle prossime con le diverse modalità di rimborso. Intanto è stato spiegato che chi ha acquistato il biglietto attraverso i canali ufficiali web riceverà automaticamente il rimborso, mediante riaccredito diretto sulla carta di credito utilizzata in fase di acquisto. Non è necessario per questi tifosi inoltrare alcuna richiesta o accedere ad alcuna procedura.

I clienti che hanno acquistato il biglietto presso un punto vendita della rete fisica di esercizi convenzionati, inclusi i punti vendita situati presso l'Autodromo Nazionale Monza, dovranno invece richiedere il rimborso compilando un modulo online, dal 3 agosto ed entro il 15 settembre 2020, indicando il conto corrente sul quale farsi accreditare la somma. Gli operatori professionali e i rivenditori che hanno acquistato biglietti attraverso la piattaforma b2b, riceveranno specifica comunicazione sulle modalità di rimborso a loro destinate.