23 luglio 2019
Aggiornato 05:00

Leclerc: «Sensazioni fantastiche». Vettel: «Peccato, ma siamo veloci»

Il monegasco felice per la pole: «Bellissimo guidare la mia rossa al limite». Il tedesco: «C'è stato un guasto, ma non sono arrabbiato perché siamo veloci». Hamilton penalizzato, partirà in terza fila.

La Ferrari di Charles Leclerc
La Ferrari di Charles Leclerc ANSA

SPIELBERG - Pole position di Charles Leclerc davanti a Lewis Hamilton e Max Verstappen nel Gp di Austria di Formula 1 in programma oggi. Per il ferrarista è la seconda pole in carriera. L'altro pilota Mercedes, Valtteri Bottas partirà quarto. Sebastian Vettel ha avuto problemi alla power unit e non ha partecipato alla Q3: partirà decimo.

Leclerc: «In macchina sensazioni fantastiche»

Charles Leclerc domani scatterà davanti a tutti nel Gran Premio d'Austria, nono appuntamento del Mondiale di Formula 1. Il ferrarista ha centrato il miglior tempo nelle qualifiche odierne e non ha nascosto, ai microfoni di Sky Sport, la propria felicità. «La macchina oggi mi ha dato sensazioni fantastiche: abbiamo fatto qualche cambiamento fra Q1 e Q2 e ho avuto risposte eccezionali dalla vettura. Per quello che abbiamo provato le emozioni sono buone anche in vista della gara. Il caldo? Sarà difficile da gestire, sia per me che per la macchina», ha dichiarato il pilota monegasco.

Vettel: «Rotto qualcosa capiremo il perché»

Sebastian Vettel partirà dalla nona posizione nel Gran Premio d'Austria, nono appuntamento del Mondiale di Formula 1. Il tedesco della Ferrari ha accusato un problema meccanico in qualifica. «Non sono arrabbiato: non c'è alcun motivo di esserlo. Si è rotto qualche cosa, dobbiamo capire il perchè. La macchina valeva la pole, peccato. Stavo trovando il ritmo giusto e mi stavo preparando al meglio per la Q2 e la Q3. Sono comunque nella top ten e sono contento per la pole position di Leclerc», ha detto il ferrarista, ai microfoni di Sky Sport.

Hamilton penalizzato, partirà in terza fila

Lewis Hamilton partirà in terza fila, dalla quinta piazzola per aver ostacolato Kimi Raikkonen durante le qualifiche del Gp di Austria che si corre domani sul circuito dello Spielberg. La commissione gara, infatti, dopo aver esaminato i filmati e aver parlato con i diretti interessati ha deciso di «retrocedere» il britannico di tre posizioni: dalla seconda posizione (prima fila) alla quinta (terza fila). Durante i giri di qualifica, il pilota della Mercedes era andato lungo, prendendo la via di fuga sulla sua sinistra, senza accorgersi del sopraggiungere dell'Alfa Romeo del finlandese che non l'aveva presa bene, reagendo col dito medio.