17 luglio 2019
Aggiornato 06:00

Milan-Kessie: il sospetto che cresce

La gazzarra con Biglia nel derby, la multa ed un comportamento della società rossonera che ha irritato il centrocampista africano

Franck Kessie, centrocampista ivoriano del Milan
Franck Kessie, centrocampista ivoriano del Milan ANSA

MILANO - Non è certo il miglior momento nella pur breve carriera di Franck Kessie, centrocampista ivoriano del Milan, uno dei punti cardine della formazione rossonera. La lite in panchina con Lucas Biglia durante il derby dello scorso 17 marzo ha generato molto fastidio nella dirigenza milanista, con i due calciatori multati ed una reprimenda che ha coinvolto entrambi, in particolar modo Kessie, ritenuto il maggior responsabile dell’accaduto e punito con ben 40 mila euro di ammenda per il comportamento tenuto e proposto in mondovisione. Il colloquio avuto con i dirigenti sembrava aver sanato ogni dissapore, nonostante la delusione del club per l’atteggiamento del centrocampista, ma tutto ciò ha generato malessere nel calciatore che si è sentito trattato come unico responsabile del fattaccio, non gradendo la disparità di trattamento avuta rispetto a Biglia.

Ipotesi cessione

Premesso che il litigio è stato osceno, inspiegabile ed ingiustificabile e che la multa nei confronti di Kessie ci sta tutta, anche perché spesso e volentieri l’unica argomentazione compresa dai giocatori è l’alleggerimento del portafogli, l’atteggiamento duro ed intransigente del Milan verso l’ex atalantino è apparso troppo prolungato e spropositato. Una questione che poteva chiudersi nel giro di un paio di giorni e che è invece andata per le lunghe, quasi due settimane, complice anche l’impegno internazionale di Kessie con la propria nazionale.

E’ sembrato come se il club rossonero volesse girare ancor di più il dito in una ferita in via di rimarginazione, subendo (o infliggendo?) il colpo finale con le tante ipotesi di una cessione a giugno del calciatore. E se l’intento del Milan fosse stato proprio questo? Ingigantire la vicenda a tal punto da far indorare meglio la pillola a tutto il popolo milanista? Un big probabilmente in estate andrà via da Milano e l’eventuale partenza di Kessie avrebbe a parziale giustificazione la gazzarra andata in scena durante Milan-Inter e se poi sarà il Milan a guadagnarci lo stabilirà il tempo.