15 aprile 2021
Aggiornato 00:30
Calciomercato

Milan: in tre verso l'addio a gennaio

In attesa di capire cosa accadrà in entrata, nel calciomercato invernale fra i rossoneri potrebbero registrarsi alcune partenze

MILANO - I tifosi del Milan attendono con ansia l'apertura della campagna acquisti del prossimo 3 gennaio per capire come verrà rinforzato l'organico a disposizione di Gennaro Gattuso a cui dovranno essere aggiunti un difensore, almeno un centrocampista ed un nuovo centravanti. I nomi sono noti, dal ritorno quasi sfumato di Zlatan Ibrahimovic (viva ora la pista che conduce a Fabio Quagliarella) all'arrivo di Cesc Fabregas o di Stefano Sensi del Sassuolo, oltre al brasiliano Paquetà che già è un acquisto ratificato e definito da mesi. E in uscita cosa accadrà? Rimarrà tutto invariato o da Milanello partirà qualcuno?

Operazioni minori - La sensazione è che qualcosa il Milan farà anche da quel punto di vista: tanto per cominciare c'è l'ipotesi più che fondata che Antonio Donnarumma farà le valigie per cercarsi (magari in prestito) una squadra che gli dia la possibilità di giocare con continuità, anche in serie B. Il maggiore dei fratelli Donnarumma ha infatti espresso il desiderio di cambiare aria a gennaio e su di lui c'è l'interesse di Cremonese e Pescara, entrambe in odore di zona promozione-playoff nel campionato cadette, pronte a garantire al portiere milanista il ruolo di titolare. Verso la partenza pure Andrea Bertolacci, in scadenza di contratto a giugno, per il quale il Genoa ha già pronto un accordo fino al 2023 e che potrebbe anticipare in inverno il ritorno del centrocampista romano, ormai quasi più preso in considerazione da Gattuso.

Pista inglese - Infine c'è la questione legata a Fabio Borini che qualche spazio sta riuscendo a ritagliarselo anche grazie alla sua duttilità tattica e che è richiesto in Italia da Fiorentina, Sampdoria e Udinese, ma soprattutto in Inghilterra dal Newcastle allenato da Rafa Benitez che ha già avuto Borini alle sue dipendenze ai tempi di Liverpool. Con l'arrivo di Paquetà, un'altro centravanti e con la presenza in rosa già di Calhanoglu e Castillejo, le possibilità per il tuttofare rossonero si ridurrebbero drasticamente, da qui l'idea del calciatore di guardarsi intorno già in inverno e trovare un club che gli dia maggior continuità. Tre nomi sul taccuino di Leonardo in uscita, tre armadietti di Milanello che potrebbero svuotarsi a breve ed essere riutilizzati dai nuovi che dal 2019 entreranno a far parte della rosa milanista che punta diretta al quarto posto.