16 dicembre 2018
Aggiornato 04:00

Milan: alla scoperta del regista che verrà

A gennaio i rossoneri si muoveranno con decisione sul mercato, acquistando certamente un nuovo centrocampista. I nomi sul taccuino di Leonardo non sembrano mancare

Cesc Fabregas, centrocampista spagnolo del Chelsea, obiettivo di mercato del Milan per gennaio
Cesc Fabregas, centrocampista spagnolo del Chelsea, obiettivo di mercato del Milan per gennaio (ANSA)

MILANO - La campagna acquisti del Milan nel prossimo calciomercato di gennaio si preannuncia scoppiettante, un po' per i nomi in ballo e un po' perchè i rossoneri dovranno coprire (numericamente e qualitativamente) i buchi lasciati da una serie infinita di infortuni che fra difesa e centrocampo hanno falcidiato l'organico di Gennaro Gattuso che ha perso in serie Caldara, Musacchio, Romagnoli, Biglia, Bonaventura e chi più ne ha più ne metta. Leonardo e Maldini sono chiamati dunque a potenziare la rosa milanista e non potranno certo bastare gli arrivi del brasiliano Paquetà (tutto da scoprire in Italia) e quello sempre più probabile di Zlatan Ibrahimovic, pronto a tornare a Milano dopo oltre 6 anni e che andrà a mettere ancora più sostanza al reparto avanzato che come bocche da fuoco può contare già su Higuain e Cutrone.

Cervello cercasi - Ma è a centrocampo che la dirigenza del Milan dovrà mettere maggiormente mano, perchè l'assenza di Biglia (fuori sino a primavera) non può restare incolmata e Gattuso ha bisogno di un uomo di regia, che dia ordine alla manovra e che sia il fulcro di quasi ogni azione della squadra. I nomi sono ormai noti, ma la scelta non è semplice: il preferito dell'allenatore calabrese è Leandro Paredes, argentino in forza allo Zenit San Pietroburgo, indicato dal tecnico ma per il quale il club russo chiede non meno di 30 milioni per il prezzo del cartellino.

Alternative - Forte anche l'interesse per Stefano Sensi del Sassuolo che costerebbe meno di Paredes ma che gli emiliani non intendono cedere a metà stagione; infine Cesc Fabregas, il nome relativamente nuovo, l'occasione spuntata negli ultimi giorni ma che sembra fare al caso del Milan perchè lo spagnolo si libererà dal Chelsea gratis a giugno e i londinesi hanno così a gennaio l'ultima possibilità di incamerare qualche soldino dalla cessione del regista ex Arsenal e Barcellona, poco considerato da Maurizio Sarri in questa prima parte di stagione e deciso (per sua stessa ammissione) a giocare di più. Una scelta complicata che avrà nel mese di dicembre la sua accelerata decisiva: Fabregas, balzato improvvisamente in pole position, potrebbe essere bloccato da Leonardo qualora continuasse a giocare col contagocce, scavalcando Paredes e Sensi, forse inizialmente maggiormente indicati per il progetto rosssonero, ma complicati da raggiungere a metà anno.