16 dicembre 2018
Aggiornato 04:30

Gp Abu Dhabi: vince Hamilton, secondo Vettel

Vittoria numero 73 in carriera per Hamilton, la 11esima in stagione eguagliando così il suo record di successi in un Mondiale stabilito nel 2014

Il podio del GP di Abu Dhabi 2018 con Sebastian Vettel (2°), Lewis Hamilton (1°) e Max Verstappen (3°)
Il podio del GP di Abu Dhabi 2018 con Sebastian Vettel (2°), Lewis Hamilton (1°) e Max Verstappen (3°) (ANSA)

ABU DHABI - Lewis Hamilton conclude in bellezza il mondiale di Formula 1. Vince il titolo piloti, il titolo costruttori con la Mercedes e porta a casa anche la vittoria nel Gp di Abu Dhabi sul circuito Yas Marina, ultimo appuntamento del circus 2018. Vittoria numero 73 in carriera per Hamilton, la 11esima in stagione eguagliando così il suo record di successi in un Mondiale stabilito nel 2014.

VETTEL SECONDO - Una gara non dominata ma tenuta in mano anche nei confronti di uno scatenato Sebastian Vettel, secondo sul podio e autore di una bellissima cavalcata con un sorpasso su Bottas al giro 35 da incorniciare che lo ha portato al secondo posto. Al terzo posto Max Verstappen. Poi Ricciardo e Bottas. Finisce senza gloria l'avventura di Raikkonen in Ferrari costretto al ritiro dopo soltanto sette giri. In avvio di gara pauroso incidente per Hulkenberg dopo le prime curve, Impatto violentissimo contro il muretto di protezione con la vettura che si capovolge. Safety car e la gara è stata costretta a ripartire.

HAMILTON: ONORE AD ALONSO - Onore ad Alonso, che smette, ed a Vettel che nel 2019 sarà più forte. Lewis Hamilton si congeda dal campionato di Formula 1 2018 rendendo onore agli avversari. «Quando sono arrivato in F1 avevo una grande ammirazione per Alonso e per quello che aveva ottenuto: mancherà non solo a noi, ma a tutti gli sportivi - dice Lewis -. Quanto a Vettel, lo conosco fin dai tempi della F3, è sempre stato uno duro e onesto, uno che ha fatto sempre un grande lavoro: non si può immaginare quanta pressione noi abbiamo e non dovete considerare i nostri errori come dei fallimenti. Mi aspetto che Seb nel 2019 tornerà più forte». Poi la gara: «Io vedevo tanto relax al muretto, ma io sapevo che era dura in pista, ma ringrazio ancora una volta la Mercedes perché i loro calcoli erano giusti. È bello finire così, un grazie particolare ai tifosi: il campionato non sarebbe lo stesso senza di loro».

SEB: MERITA DI ESSERE IL CAMPIONE - «Lewis è il campione e merita di essere il campione». Sebastian Vettel rende omaggio a Hamilton per il titolo conquistato quest'anno. «E' stata un'annata difficile, ma ci ho provato fino alla fine, fino all'ultimo giro di oggi», dice il tedesco della Ferrari dopo il secondo posto alle spalle dell'inglese nella gara conclusiva della stagione ad Abu Dhabi. «E' stata un'annata lunga con tantissime gare, congratulazioni a Lewis. Io ci riproverò il prossimo anno e ci riproveremo tutti come team, cercheremo di tornare più forti e dargli filo da torcere». Infine una menzione speciale a Fernando Alonso nel giorno del suo addio alla Formula 1. «Gli ultimi anni sono stati duri per lui, ci è mancato e ci mancherà. Complimenti per la sua carriera».