18 dicembre 2018
Aggiornato 20:30

Milan: sirene inglesi per Musacchio

L’avvio di stagione del difensore argentino è stato buono e le pretendenti per il calciatore rossonero sembrano non mancare

Mateo Musacchio, difensore argentino del Milan
Mateo Musacchio, difensore argentino del Milan (ANSA)

MILANO - E’ stato un inizio di stagione sorprendente per Mateo Musacchio, difensore del Milan sul punto di partenza in estate dopo non aver convinto l’anno scorso e, soprattutto, dopo l’arrivo a Milanello di Mattia Caldara che ne precludeva ancor di più l’impiego in campo. Gennaro Gattuso era stato chiaro a luglio: con Caldara e Romagnoli coppia titolare, per Musacchio e Zapata le occasioni di giocare sarebbero state assai limitate ed in effetti l’argentino aveva iniziato a sondare il terreno col suo procuratore per trovare una sistemazione che gli consentisse un impiego maggiore; saltati però tutti i possibili affari, compreso il ritorno al Villarreal, Musacchio è rimasto al Milan a giocarsi comunque le sue carte con un anno di esperienza in più nel calcio italiano e la voglia di riscattarsi nei confronti di una società e di una tifoseria che lo avevano subito etichettato come bidone o poco più.

Doppio interesse

E invece ecco che a sorpresa arrivano le difficoltà di Caldara ad adattarsi ad una difesa a 4 e i problemi fisici dello stesso ex atalantino che hanno convinto Gattuso ad attendere nel lanciare il promettente difensore arrivato dalla Juventus e rilanciare proprio quel Musacchio che poco aveva convinto nella scorsa stagione. Bravo l’argentino a farsi trovare pronto e a reggere bene la difesa assieme a Romagnoli senza commettere particolari errori che abbiano causato problemi alla squadra rossonera, anzi, apparendo sempre più sicuro di sé e permettendo a Gattuso di gestire il recupero di Caldara con tutta calma. Un impegno massiccio di Musacchio e prestazioni di buon livello che hanno ridestato l’interesse di diversi club esteri, soprattutto in Inghilterra dove Fulham e Watford hanno già iniziato a chiedere informazioni sul difensore sudamericano in vista del calciomercato invernale. Entrambe le società sono pronte ad un’asta per Musacchio pur di assicurarsi l’ex calciatore del Villarreal, ma a gennaio potrebbe essere il Milan a non voler cedere un difensore che si sta rivelando del tutto affidabile.