15 novembre 2019
Aggiornato 19:30

Milan: trovata la sistemazione per Plizzari

In casa Milan si lavora per trovare una sistemazione ai tanti, troppi portieri, attualmente in rosa. Per l’ultimo gioiello del vivaio rossonero forse la soluzione è stata trovata.

Alessandro Plizzari con la maglia della Nazionale
Alessandro Plizzari con la maglia della Nazionale ANSA

 MILANO - C’è traffico intenso davanti alla porta di Milanello. Non il cancello d’ingresso al centro sportivo di Carnago, proprio la porta del campo centrale, quella larga 7,32 metri e che dovrà essere divisa da uno dei tanti, troppi estremi difensori in forza al Milan la prossima stagione. Oltre ai tre portieri già in rosa la scorsa stagione, Gianluigi Donnarumma, il fratello Antonio e Marco Storari, tutti al momento confermati, stanno per tornare Alessandro Plizzari, reduce dalla poco gratificante esperienza con la maglia della Ternana retrocessa, e il brasiliano Gabriel che invece il campionato di serie B l’ha vinto con l’Empoli. Senza dimenticare Pepe Reina, primo nuovo acquisto della nuova stagione, arrivato in rossonero a parametro zero dopo alcune straordinarie stagioni disputate a Napoli.

Gabriel a Empoli
Logico che con un tale assembramento qualcuno dovrà lasciare il campo e trovare qualche altra collocazione. Apparentemente chiara la destinazione di Gabriel, richiesto con fermezza dal club toscano che il portierone brasiliano ha contribuito a riportare in A, si tratta solo di trovare la formula giusta per l’accordo. Detto che per quanto riguarda il fratelli Donnarumma è tutto in divenire e dipende dalla qualità e dalla quantità di offerte che arriveranno per loro sulla scrivania di Mirabelli, e dando per scontato che invece gli anziani Reina e Storari resteranno di sicuro a Milanello, rimane fuori solo l’ultimo gioiellino del vivaio rossonero, Alessandro Plizzari.

Ipotesi squadra B
La prima idea del Milan è quella di tenerlo a Milanello e metterlo a guardia della porta della squadra B che i rossoneri stanno allestendo per la prossima stagione e che dovrebbe essere allenata da un altro grande ex, Marco Simone. Naturale che se nel frattempo arrivassero offerte più interessanti per la crescita del ragazzo, magari da un club di prima fascia in serie B oppure anche da qualche squadra giovane in serie A, Marco Fassone e Max Mirabelli farebbero le opportune riflessione. Al momento però la strada sembra segnata: Alessandro Plizzari potrebbe restare a casa.