19 ottobre 2018
Aggiornato 22:00

Milan, Dani Ceballos: una smentita a metà che ha un significato

Interpellato sull’affare più caldo del momento, la dirigenza rossonera ha offerto una smentita a metà che ha il valore di una parziale conferma.
Il centrocampista spagnolo del Real Madrid Dani Ceballos
Il centrocampista spagnolo del Real Madrid Dani Ceballos (ANSA)

MILANO - Non possiamo confermare che l’affare tra Milan e Dani Ceballos sia concluso. Queste le parole testuali riportate da Gianluca Di Marzio, autorevole esperto di mercato, nel corso dell’approfondimento quotidiano di Sky "Calciomercato - L’originale». Una risposta che, a leggere tra le pieghe infinite del mercato e di tutti i suoi giochi dialettici, può voler dire solo una cosa: quello che fino a qualche settimana fa poteva apparire solo un sogno, adesso sta per concretizzarsi in una trattativa reale, autentica, con notevoli margini di successo. Il Milan non conferma che si tratti di un affare chiuso, ma non nega affatto l’interesse per il calciatore, anzi.
In quest’ottica naturalmente vanno interpretate le indiscrezioni in arrivo dalla Spagna secondo cui sarebbe stato proprio il talentuoso centrocampista del Real Madrid a confessare ai suoi compagni di squadra la sua prossima destinazione.

Ipotesi di accordo
Veniamo allora ai termini della questione, quelli che potrebbero vedere approdare a Milanello uno dei talenti più puri del calcio spagnolo, il classe 1996 Dani Ceballos. Difficile pensare ad un acquisto a titolo definitivo, anche perchè pare improbabile che il Real Madrid si lasci sfuggire un prospetto del genere. Più facile ipotizzare un’operazione sul genere Morata-Juve: un prestito biennale con diritto di riscatto, fissato attorno al 20-25 milioni, con possibilità di recompra per il club madrileno ad una cifra naturalmente superiore per consentire anche al Milan un eventuale guadagno.

Vantaggio per tutti
Un accordo che soddisferebbe tutti, in primis l’ex Betis Siviglia che in rossonero troverebbe l’ambiente giusto per potersi esprimere ai suoi livelli e riconquistare l’appeal e la credibilità internazionale meritata prima del suo approdo a Madrid. E probabilmente non sarà nemmeno necessario aspettare la tanto attesa sentenza Uefa perchè si tratta di un’operazione che potrebbe vedere la luce anche in caso di esclusione del Milan dalle coppe europee per un anno. Non resta che aspettare la conclusione dell’affare, la smentita a metà della società di via Aldo Rossi sa tanto di ammissione.