25 giugno 2019
Aggiornato 01:30
MotoGP | Gran Premio di Spagna

Doppietta Honda in qualifica, ma Marquez è solo in seconda fila!

La moto di Tokyo si conferma quella da battere a Jerez, ma la vera notizia è che il campione del mondo è appena quinto. In pole Crutchlow davanti a Pedrosa

Cal Crutchlow, poleman del GP di Spagna di MotoGP, esce dai box di Jerez sulla sua Honda
Cal Crutchlow, poleman del GP di Spagna di MotoGP, esce dai box di Jerez sulla sua Honda ( Michelin )

JEREZ DE LA FRONTERA – La Honda si conferma, come da pronostici, la moto da battere a Jerez de la Frontera. Ma la vera notizia delle qualifiche del Gran Premio di Spagna è che il campione del mondo in carica Marc Marquez partirà solo dalla quinta posizione, in mezzo alla seconda fila. A regalare la doppietta alla casa di Tokyo sono invece il pilota satellite Cal Crutchlow, alla sua quarta pole position in carriera in MotoGP, e Dani Pedrosa. Tutti gli altri sono racchiusi in un fazzoletto tra di loro, staccati di tre decimi dalla vetta: in appena 73 millesimi troviamo Johann Zarco (terzo), Jorge Lorenzo (quarto), Marc Marquez (come detto, quinto), le due Suzuki di Alex Rins (sesto) e Andrea Iannone (settimo) e Andrea Dovizioso (ottavo).

Yamaha distantissima
Bene anche la terza Ducati, quella affidata al team privato Pramac e alle mani di Danilo Petrucci, che si piazza nono. Per la Yamaha ufficiale, invece, è un altro disastro: Valentino Rossi è soltanto decimo, a ben sei decimi dalla pole di Crutchlow; Maverick Vinales addirittura undicesimo. Domani il warm up è in programma alle ore 9:40, il via del Gran Premio alle 14.