23 gennaio 2020
Aggiornato 02:00
Calcio | Nazionale

Milan: in vista della Juve Gattuso ritrova due colonne

Due ottime notizie - forse anche tre - per il tecnico rossonero a pochi giorni dal match che vedrà impegnato il Milan sul campo della Juventus: il recupero di Calabria e Romagnoli ed anche quello di Andrea Conti.

Il centrale rossonero Alessio Romagnoli
Il centrale rossonero Alessio Romagnoli ANSA

MILANO - La settimana più importante della recente storia calcistica dell’Ac Milan (solo per restare alle questioni di campo perchè se sconfiniamo nei problemi societari allora di settimane e forse mesi caldi potremmo averne anche di più scottanti) sta per iniziare e la fibrillazione tra i tifosi aumenta ogni giorno di più. Una crescita esponenziale, inversamente proporzionale a quanto si accorcia la distanza temporale tra i due big match che attendono i ragazzi di Gattuso: sabato sera all’Allianz Stadium in casa della Juventus e mercoledì pomeriggio il derby contro l’Inter, recupero della nefasta giornata di campionato rinviata il 4 marzo per l’improvvisa e dolorosa scomparsa di Davide Astori.

Scherzetto del calendario
A complicare il già discutibile scherzetto del calendario anche una sosta per le nazionali che se per un verso potrebbe essersi rivelata preziosa per alcuni calciatori del Milan, vista il tour de force che hanno sostenuto i rossoneri negli ultimi tre mesi, dall’altro porta in dote con sè l’imperscrutabilità di un appuntamento che arriva dopo 10 giorni in cui la gran parte dei calciatori delle varie big sono stati in giro per il mondo con le rispettive nazionali. 

Un po’ di riposo
Mister Gattuso ha comunque approfittato della sosta per concedere un po’ di riposo supplementare ai calciatori rimasti a Milanello e per tirare un po’ il fiato lui e tutto lo staff tecnico rossonero dopo un periodo vissuto ad altissimo numero di giri sia dal punto di vista fisico che emotivo.
La marcia di avvicinamento ai due big match porta però almeno un paio di buone notizie, forse anche tre. Le prime due riguardano il recupero pressochè definitivo delle due colonne della difesa rimaste fuori nello scorso appuntamento di campionato contro il Chievo (e si è visto), il terzino Davide Calabria ed il baluardo insormontabile Alessio Romagnoli.

Difesa ok
I rispettivi problemini fisici sembrano ormai messi alle spalle ed entrambi dovrebbero figurare tra gli undici titolari che sabato sera cercheranno di regalare il primato della serie A al Napoli di Sarri, un penserino che Bonucci e compagni cercheranno di restituire poi alla Juventus quando tra un paio di settimane gli azzurri saliranno a Milano a far visita ai rossoneri. 
Ma come dicevamo, forse le belle notizie potrebbero essere anche tre perchè l’infortunato di lungo corso Andrea Conti appare pienamente ristabilito e pronto perfino a giocare uno scampolo di partita. L’impegno infrasettimanale tra titolari e squadra Primavera che Gattuso ha fatto sostenere ai suoi ragazzi ha visto l’ex atalantino per tutta la durata del match. Un segnale incoraggiante per un ragazzo che potrebbe rivelarsi prezioso in questo finale di campionato in cui l’obiettivo fondamentale del Milan è l’inseguimento a Lazio, Inter e magari Roma per conquistare un posto nella prossima Champions League.