19 luglio 2019
Aggiornato 09:30

Milan: Kalinic semplifica le scelte di Gattuso

Alla vigilia del delicato appuntamento di sabato pomeriggio, quando il Milan affronterà la Spal a Ferrara, l’attaccante croato marca visita e si chiama fuori. Toccherà a Cutrone.

Il centravanti croato Nikola Kalinic
Il centravanti croato Nikola Kalinic ANSA

MILANO - Nikola Kalinic sabato non ci sarà e in questo modo renderà decisamente più semplici le decisioni di Gennaro Gattuso sulla formazione che affronterà la Spal a Ferrara nell’anticipo delle 15.00. 
«Oggi non ha preso parte all'allenamento perchè ha un'infiammazione alla regione adduttoria, particolarmente fastidiosa e dolente, quindi si è deciso insieme di curarlo: valutiamo l'evoluzione nelle prossime ore». Così si è espresso il dottor Mazzoni nel consueto appuntamento settimanale dedicato alle condizioni fisiche dei vari infortunati rossoneri. 
Stando così le cose è abbastanza scontato che il ruolo di centravanti del Milan contro gli estensi sarà ad appannaggio di Patrick Cutrone, sensibilmente in vantaggio su Andrè Silva che a Udine ha lasciato mister Gattuso piuttosto deluso.

Silva in Bulgaria
L’attaccante portoghese però potrebbe ritrovare una maglia da titolare giovedì sera, quando il Milan volerà in Bulgaria per l’andata dei sedicesimi di finale di Europa League contro il Ludogorets. Quello europeo sembra il contesto più adatto all’ex Porto che mostra in stagione un andamento a dir poco altalenante: 0 reti segnate in campionato a fronte del titolo di capocannoniere con 6 gol in Europa League.

Conti cresce
Per quanto riguarda gli altri infortunati rossoneri, il dottor Mazzoni ha fugato ogni dubbio sul completo recupero di Ricardo RodriguezHa risolto i problemi dell'altra settimana e si sta allenando regolarmente in gruppo»), mentre per quanto riguarda il tanto atteso Andrea Conti, si procede sulla strada giusta: «Ha preso parte a piccoli spezzoni d'allenamento, si è espresso bene Gattuso in conferenza a riguardo: bisogna tenere conto che questi piccoli spezzoni di allenamento servono per il ragazzo a rifamiliarizzare con i contrasti e i traumi, ma c'è tutta una riatletizzazione della condizione fisica che prevede dei tempi e Gattuso si è espresso in un mesetto. Condividiamo la sua posizione, bisogna anche tenere conto che in previsione (mentre i test medici sono stati fatti e hanno dato ottimi risultati per quanto riguarda la tenuta del ginocchio) verranno programmati dei prossimi giorni dei test di Milan LAB che ne valuteranno la condizione atletica».