9 dicembre 2019
Aggiornato 21:00

Milan: si allontanano due obiettivi di mercato

I rossoneri sembravano in netto vantaggio sulle rivali per arrivare ad un paio di talenti che potessero aggiungere qualità e speranze al gruppo di Montella, ma la concorrenza pare aver superato in volata il club milanista

Nicolò Barella, centrocampista del Cagliari
Nicolò Barella, centrocampista del Cagliari ANSA

MILANO - Tempi lontani quelli di giugno e luglio, quando Fassone e Mirabelli annunciavano colpi di calciomercato ogni giorno, rivoltando come un calzino l'organico del Milan. Oggi i rossoneri faticano in campionato e pure nella programmazione delle prossime campagne acquisti sembrano esserci forti rallentamenti, come al casello autostradale di Roma e di Milano a Ferragosto. La dirigenza milanista pareva infatti essere ad un passo dall'acquisto già a gennaio (salvo lasciare i due in prestito nelle loro rispettive squadre sino alla fine del campionato) del regista cagliaritano Barella e del centravanti del Genoa Pietro Pellegri. Su Barella i rossoneri avevano anticipato Inter e Roma, convincendo sulla parola il Cagliari, pronti a ratificare il tutto in inverno; ed invece nelle ultime ore ecco l'inserimento del Siviglia, della Juventus, nonchè il forte ritorno della Roma, tutte formazioni che avrebbero sorpassato il Milan nella corsa al talentuoso centrocampista dei sardi.

Rischi

Idem con patate per Pellegri, vicinissimo ai rossoneri già lo scorso agosto, con Fassone e Preziosi che preferirono rimandare tutto a gennaio, una decisione che il Milan potrebbe pagare a caro prezzo perchè oggi la Juventus si è inserita con vigore nella trattativa, seducendo il giovanissimo attaccante ed il Genoa, pronto a voltare la faccia a Fassone e accordarsi con i campioni d'Italia che avrebbero in caso anche diverse contropartite tecniche da inserire nell'affare. Il Milan ha due mesi scarsi di tempo per rimboccarsi le maniche e tentare un controsorpasso finale in due situazioni che apparivano in discesa e che al momento si sono tremendamente complicate.