7 dicembre 2019
Aggiornato 22:00

Mercato, il Milan tenta un doppio colpo anche senza closing

Malgrado l’incertezza causata dai mille dubbi sul closing, al Milan si continua a lavorare per il futuro. Secondo quanto riferiscono dalla Germania, Galliani sarebbe al lavoro per portare a Milanello l’esterno mancino Kolasinac e il centrocampista brasiliano Luiz Gustavo.

Kolasinac e Luiz Gustavo, nuovi obiettivi del Milan
Kolasinac e Luiz Gustavo, nuovi obiettivi del Milan ANSA

MILANO - Parlare di mercato in casa Milan mentre ancora non è ben chiaro il futuro societario, pare un esercizio di stile difficilmente comprensibile. Eppure Adriano Galliani (con il fido Rocco Maiorino accanto), forte del potere riconquistato dopo l’ennesimo slittamento del closing, sembra fermamente intenzionato a riaffermare la propria egemonia tanto che alcune trattative hanno ricominciato a prendere forma. Soprattutto in Germania ed infatti la prima è stata svelata proprio dal quotidiano tedesco Bild, secondo cui il club di via Aldo Rossi, rappresentato da Galliani, pare essersi fatto avanti prepotentemente per accaparrarsi Sead Kolasinac, terzino mancino classe 93' dello Schalke 04, già seguito nel corso della sessione invernale di mercato dalla Juventus. Il bosniaco è in scadenza di contratto e rappresenterebbe un autentico affare per un Milan impoverito senza i cinesi.

Sfida alla Juve
Accanto a Kolasinac, prende forma un altro colpo, anche questo in Germania, stavolta però per un centrocampista. Oggetto delle attenzioni rossonere sembra essere il brasiliano Luiz Gustavo, mediano robusto e vigoroso del Wolfsburg, ormai pronto a lasciare il club tedesco e per questo seguito dai club di mezza Europa, tra cui la stessa Juventus e pure l’Inter. Il ragazzo non più giovanissimo (luglio 1987, quindi quasi trentenne), non sarebbe libero a parametro 0 ma è comunque a scadenza di contratto nel 2018, quindi a giugno potrebbe essere ceduto ad un prezzo ragionevole, non superiore ai 10 milioni. Cifra che probabilmente anche il povero Milan delle ultime stagioni potrebbe permettersi. Certo, poi ci sarebbe da convincere il brasiliano ad accettare un contratto da massimo 4 milioni netti (attualmente ne guadagna circa 10, però lordi) e soprattutto c’è prima di tutto da conquistare l’Europa per stuzzicare un calciatore ambizioso come Luiz Gustavo. Ma si tratta di un’operazione assolutamente fattibile, con o senza cinesi, merce rarissima di questi tempi.